Un tetto fotovoltaico per il tempio monumentale di Modena

La parrocchia della chiesa di San Giuseppe (Modena), meglio conosciuta come Tempio Monumentale di Modena, ha recentemente installato un impianto fotovoltaico su 5 falde dei tetti del complesso, interamente autofinanziato. L’azienda Ecometa srl di Modena (http://www.ecometasrl.it/) ha realizzato una soluzione ottimale che soddisfacesse tutti i requisiti del committente, sia sotto il profilo estetico – in funzione di una serie di caratteristiche architettoniche delle strutture presenti – sia dal punto di vista del rendimento energetico.

 

L’investimento è stato fatto principalmente per soddisfarne il fabbisogno energetico della struttura, infatti l’energia prodotta sarà scambiata sul posto ed utilizzata esclusivamente ed interamente per autoconsumo, coprirà infatti il 100% della richiesta energetica della struttura (che comprende la chiesa, il teatro, la canonica, la scuola di musica e tutte le restanti aule dell’edificio) e, allo stesso tempo, contribuirà alla riduzione di sostanze che possano alterare il clima e siano inquinanti a livello globale.

 

L’impianto in oggetto realizzato utilizzando pannelli Conergy Power Plus da 235 Wp, parzialmente integrato e della potenza di 40,25 kWp, occupa una superficie totale di 400 m2 e netta di 328 m2, con una produzione energetica media annua stimata di circa 45.000 kwh/anno. In particolare, è stato installato un impianto fotovoltaico distribuito su 5 falde costituito da 175 moduli Conergy PowerPlus in silicio policristallino, comprendente anche 6 inverter Conergy delle tipologie IPG 11T, IPG 15T, IPG 3S, IPG 4S e IPG 5S.

 

I lavori – compiti nei tempi stabiliti – sono iniziati nel mese di novembre del 2011, si sono conclusi 30 giorni dopo e l’impianto è stato connesso alla rete nei primi giorni del mese di gennaio del 2012. I dati finali di impianti affini realizzati con moduli Conergy hanno sempre evidenziato produzioni reali superiori, sicuramente questo anche merito della serie di pannelli Conergy PowerPlus 235Wp, che hanno dimostrato sia in laboratorio che sul campo di avere un eccezionale comportamento anche con basso irraggiamento. I Conergy PowerPlus, infatti, in condizioni di basso irraggiamento (200 W/m2) presentano una riduzione dell’efficienza relativa pari al 2%, fino a 3 volte in meno rispetto ad altri moduli presenti sul mercato, che si attestano su valori tra il 4 e il 6%. Questo coefficiente di riduzione è stato verificato e certificato dall’ente TÜV Rheinland.

 

Ciò significa che moduli Conergy PowerPlus garantiscono almeno il 98% della loro efficienza nominale, consentendo di aumentare la produzione di energia dell’impianto fotovoltaico fino al 3% in più rispetto ad altri moduli. A parità di produzione attesa dell’impianto, questo si traduce nella possibilità di installare potenze inferiori, risparmiando sull’acquisto dei componenti ed occupando una minore superficie d’installazione.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico