Sistema a iniezione per ferri di armatura nel calcestruzzo Wit-Rebar di Würth

La sicurezza è uno degli aspetti più significativi e critici nel settore delle costruzioni. In particolare nei casi di ristrutturazioni, di risanamenti edilizi o di integrazioni di strutture portanti, il tema delle connessioni impone l’utilizzo di prodotti collaudati e certificati.

Con il sistema ad iniezione Wit-Rebar, Würth ha sviluppato una soluzione innovativa e specifica per ferri di armatura in calcestruzzo.
La novità di questo sistema è il componente principale: la resina epossidica Wit-PE 500, una resina pura e quasi inodore, che presenta una eccezionale capacità di portata.

La resina epossidica Wit-PE 500
Dotato di Benestare tecnico europeo (ETA-07/0313) per ancoraggi di ferri di armatura da 8 a 28 mm, il sistema Wit- PE 500 presenta dei chiari vantaggi rispetto agli altri ancoranti chimici presenti sul mercato soprattutto in termini di prestazioni.

L’ancorante chimico Wit- PE 500, poco sensibile a fori bagnati, garantisce un ottimo ancoraggio paragonabile a quello cementato anche in fori carotati di diametri fino a M 39 e fino a 280 cm di profondità, ed inoltre, dato il colore rosso, permette un controllo accurato del posizionamento in sito.

L’ancorante è idoneo per l’ancoraggio di ferri ad armatura e per l’ancoraggio orizzontale, verticale e a solaio e di diversi accessori come barre filettate (privo di Benestare), ganci ed occhioli, bussole filettate.

Contraddistinta da una elevata resistenza agli agenti chimici ed atmosferici, la resina epossidica WIT-PE 500 presenta tempi di indurimento superiori ai comuni ancoranti chimici, permettendo tempi di lavorazione lunghi e un utilizzo semplice e sicuro.

Il sistema Wit-Rebar
Grazie ad una tecnica innovativa di soffiaggio, questo sistema, composto da un kit di montaggio fornito di utensili specifici per la foratura, la pulizia e l’iniezione, permette la riduzione di tempi addirittura fino a un terzo in meno.
Nel caso della foratura a martello e a martello ad aria compressa, infatti, lo speciale sistema di pulizia Würth ad aria compressa prevede una pulizia del foro attraverso ripetuti soffiaggi, senza bisogno di spazzolare il foro, riducendo così sensibilmente i tempi, i costi e i margini d’errore.

Wit-Rebar è adatto sia nelle nuove costruzioni che nelle ristrutturazioni o nei cambi d’uso di edifici preesistenti, anche di strutture in calcestruzzo classe C12/15 – C50/60, per ancoraggi di pareti, soffitti, scale, balconi e solai, pilastri e muri di sostegno.

Il supporto tecnico Würth
Per  un valido supporto nella progettazione di ancoraggi rilevanti ai fini della sicurezza, Würth ha integrato un Cd-Rom sulla tecnica di ancoraggio con un modulo di calcolo Wit-Rebar.
Si tratta di un software di calcolo e dimensionamento che fornisce al progettista responsabile un’interfaccia di facile comprensione, che consente di effettuare calcoli statici rapidi e sicuri, in conformità ai requisiti posti dalle normative vigenti in materia di cemento armato (EN 1992-1-1).
Il programma effettua calcoli verificabili e disegni costruttivi, indicando la classe di resistenza del calcestruzzo, il diametro dei ferri d’armatura, lo spessore della copertura in calcestruzzo, la distanza assiale e la profondità degli ancoraggi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

2 commenti su “Sistema a iniezione per ferri di armatura nel calcestruzzo Wit-Rebar di Würth

  1. ho avuto modo di valutare l’ancorante chimico Wit-PE 500, ma sarei interessato al software di calcolo per verificare il mio intervento. a chi rivolgersi? Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico