Sicurezza impianti sportivi. Parapetto elevabile brevettato Betafence

Recentemente è stato riconosciuto a Betafence il Brevetto per Invenzioni industriale relativo a un innovativo sistema di recinzione, progettato per gli impianti sportivi e gli stadi per garantire la massima visibilità del campo e la sicurezza.

”Nylofor 2D S “Parapetto Elevabile” è una soluzione In linea con l’attuale normativa UNI 10121/1 per le separazioni fra pubblico e atleti e alla normativa europea EN 13200-3 (recepita nel 2006 dalla UNI).

Descrizione del prodotto
Si tratta di una recinzione rigida e modulare, alta 1,10 metri, che sfrutta lo scorrimento in verticale di una delle due sezioni che la compongono: per garantire una protezione maggiore, con un semplice movimento manuale che permette alla sezione mobile di essere innalzata e fissata sopra quella fissa, la recinzione può essere elevata fino a 2,20 metri, mantenendo inalterate le proprie caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni meccaniche e di sicurezza.

In alternativa, la stessa può essere tenuta abbassata in modo da non pregiudicare la visione da parte del pubblico. Il medesimo funzionamento caratterizza il cancello anch’esso elevabile, progettato e costruito da Betafence proprio a completamento del sistema.

In acciaio zincato e plasticato, il parapetto è costituito da doppio pannello Nylofor 2D S (altezza 1.030 mm) in rete metallica elettrosaldata, con parte inferiore fissa e parte superiore mobile; caratterizzata da montanti verticali di sezione 80 x 50 x 2 mm e altezza 1.500 mm, la recinzione presenta  corrente orizzontale superiore di sezione 50 x 50 x 1,5 mm e lunghezza 2.660 mm e corrente orizzontale inferiore di sezione 32,5 x 32,5 x 1,5 mm, e lunghezza 2.660 mm.
Il parapetto elevabile è disponibile nel classico colore verde RAL 6005.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico