Serramenti. Serramentisti, architetti e specialisti del settore da Oikos

È stato un incontro tutto dedicato al serramento quello che si è tenuto lo scorso 4 maggio presso gli stabilimenti Oikos, a Portogruaro, alle porte di Venezia. Un fitto pomeriggio di formazione condotto dai massimi esperti del settore in tema di risparmio energetico, posa e materiali produttivi.

 

Dopo un tour nel reparto produttivo per vedere dal vivo l’organizzazione di quella che è considerata oggi l’azienda leader in Italia nella produzione di porte blindate nell’alto di gamma, si è aperto il convegno seguito da un pubblico di oltre trecento operatori del settore tra architetti, serramentisti, falegnami e rivenditori.

 

Ha aperto il confronto l’architetto Manuel Benedikter, consulente di CasaClima, nota agenzia di certificazione energetica degli edifici. Il certificatore CasaClima ha addentrato i presenti nel tema della progettazione e posa dei serramenti al fine di garantire il rispetto dei parametri termici e strutturali del costruire in modo energeticamente efficiente. Si è soffermato sui dettagli costruttivi e sui punti di maggiore dispersione del serramento.

 

L’evento è proseguito con l’intervento dell’azienda austriaca Adler, fornitore delle vernici all’acqua di Oikos, vernici che consentono al produttore veneto di porte blindate di offrire qualità e prestazioni eccezionali come, ad esempio, l’incredibile garanzia di durata di 15 anni sulle verniciature laccate e di 12 su quelle trasparenti sui pannelli di rivestimento per esterno delle linee Legno Vivo, Legno Massello e Country Line. Daniele Petris, responsabile commerciale e tecnico Italia di Adler, ha sottolineato la necessità di utilizzare vernici speciali per i portoncini blindati rispetto agli altri serramenti, e questo sia per una diversa esposizione agli agenti atmosferici sia per la diversa tipologia dei materiali di cui si compongono. Ha infine illustrato i vantaggi oltreché i doveri di una produzione a tutela dell’ambiente che salvaguardi natura e persone.

 

Sul piano dei materiali è intervenuto Pilkington, leader italiano nella produzione di vetri per l’edilizia e per l’automotive. L’ing. Giuliano Toniolo, Technical Advisory Service di Pilkington, si è soffermato sulle normative e sulle caratteristiche del materiale da applicare per ottenere un ambiente sicuro, acusticamente controllato e termicamente isolato.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico