Serramenti isolanti – Wicline 77 HI e Domal Extrathermic 62

Hydro Bulding spa (Wicona e Domal) presenta le sue ultime novità sui serramenti: la Wicline 77 HI e il Domal Extrathermic 62, serramento per finestre a giunto aperto con due ante a battente con telaio sfera

WICLINE 77 HI – Caratteristiche tecniche
WICLINE 77 HI è la serie di serramenti per finestre di Hydro Building Systems – Wicona che si basa sulla serie WICLINE 77 standard, da cui si differenzia per caratteristiche di performance differenti.
La profondità costruttiva del telaio fisso è di 77 mm e quella dell’anta a sormonto di 88 mm.
Le prestazioni di isolamento termico del sistema, garantite da guarnizioni particolarmente performanti, permettono di raggiungere valori di trasmittanza termica compresi tra Uf= 1,4 – 1,8 W/mq K secondo la normativa UNI EN ISO 10077 -2.
Per favorire l’inserimento di guarnizioni più isolanti, WICLINE 77 HI sfrutta le esclusive caratteristiche del listello isolatore tubolare e sagomato che rende complanare l’area del canale vetro. Il sistema prevede l’utilizzo di guarnizioni del vetro esterne ed interne che non abbiano interruzioni negli angoli ed è dotato di un profilo di guarnizione ad alto isolamento termico da montare in continuo dietro il profilo di battuta del giunto centrale. Anche la guarnizione centrale, un sistema a giunto aperto, concorre alla creazione di un perfetto isolamento termico. Essa è costituita da una guarnizione tubolare coestrusa in EPDM/schiuma ad alto isolamento.
La serie è inoltre provvista di particolari per l’isolamento termico sia nelle specchiature fisse sia nelle ante apribili.

Domal Extrathermic 62 – Caratteristiche tecniche
Ultimo prodotto nato in casa Domal, il Domal Extrathermic 62 è il serramento per finestre a giunto aperto con due ante a battente con telaio sfera, caratterizzato da un’elevata efficienza termica e acustica, in linea con i limiti di trasmittanza termica richiesti dalla legge finanziaria e con i parametri europei.

Risponde infatti alle caratteristiche stabilite dalle normative UNI EN per quanto concerne:
– la resistenza all’aria (UNI EN 12207, UNI EN 1026),
– all’acqua (UNI EN 12208, UNI EN 1027)
– al vento (UNI EN 12211, UNI EN 12210)
– prove di resistenza superate secondo UNI EN 107.

I serramenti Domal Extrathermic 62 sono realizzati con profilati estrusi in lega di alluminio EN AW 6060.
Il telaio fisso ha profondità totale di 55mm o 62mm; il telaio mobile, per garantire una maggiore resistenza alla pressione dinamica del vento, ha una profondità di 62mm e un’aletta cingivetro diritta, smussata e/o stondata.
La larghezza della parete tubolare di contenimento delle squadrette di giunzione è di 18mm, compresi gli spessori delle pareti del profilato, per il telaio fisso e per quello mobile.
L’aletta di sovrapposizione interna al muro è di 22mm e ha una sede per la guarnizione.
I profilati sono di tipo isolato avendo la sagoma composta da due estrusi in alluminio collegati meccanicamente e sono separati termicamente mediante listelli in materiale plastico che riducono lo scambio termico tra le masse metalliche.

L’interruzione del ponte termico è ottenuta mediante l’interposizione di listelli in poliammide rinforzata con fibra di vetro e caratterizzati da un basso valore di conducibilità termica. Le dimensioni dei listelli sono di 20mm o 23mm in altezza e di 1,8mm di spessore, il loro bloccaggio è meccanico mediante rullatura dall’esterno previa zigrinatura delle sedi di alluminio per evitarne scorrimenti.
Il sistema di tenuta all’aria è a giunto aperto, cioè con guarnizione centrale in EPDM inserita nel telaio fisso avente l’aletta di tenuta in appoggio diretto sul piano del profilato mobile.
Nella traversa inferiore fissa è necessario praticare le asole per lo scarico dell’acqua; gli angoli devono anch’essi essere sigillati con mastici per evitare le infiltrazioni di aria e di acqua. Nella traversa inferiore delle ante mobili, nel caso di utilizzo di vetri isolanti, è necessario praticare due fori di aerazione per la zona perimetrale del vetro.
Il serramento finito presenta la superficie esterna piana con fughe di 6mm tra un profilato e l’altro mentre all’interno il piano individuato dalle parti apribili potrà essere complanare o sporgere di 7mm rispetto a quello delle parti fisse.

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico