Scale in acciaio, il brevetto innovativo Ikona

Il mercato dell’edilizia ha sofferto enormemente, in Italia, nell’arco degli ultimi anni: comparto tra i più provati dai trend negativi abbattutisi sulla penisola, ha perso una parte significativa del proprio valore in pochi anni. Eppure, alla luce di tale scenario, c’è ancora chi in questo settore ha il coraggio di investire e, soprattutto, di credere, puntando su innovazione e design: si chiamano Emiliano Delfini e Simone Sabbadini e sono i titolari di Ikona, azienda che progetta e commercializza scale in acciaio contraddistinte da un concetto rivoluzionario, in quanto concepite non più come elemento strutturale ma come complemento d’arredo evoluto, personalizzabile e dinamico.

 

Caratterizzate da una struttura di base in acciaio, tutte le scale Ikona sono infatti personalizzabili con i materiali più diversi – dai tessuti, alle pietre, ai metalli, ai materiali riciclati – rivelandosi così in grado non solo di inseguire i mood del momento ma di rispondere anche al mirato e specifico gusto estetico di ogni individuo. Non solo; queste scale possono anche “cambiare vestito” nel tempo in relazione alle nuove tendenze come alle evoluzioni della personalità.

 

Affascinante sintesi di una grande idea e di un’eccellente capacità realizzativa, Ikona ha dato vita a questo nuovo concetto di scala attraverso l’ideazione di una tecnologia d’avanguardia – il sistema LMS (Locking Module System) –  grazie al quale moduli decorativi proposti nelle più diverse finiture si ancorano agli eleganti cosciali in acciaio, potendo poi essere negli anni sganciati e facilmente sostituiti con nuove differenti finiture.

 

LMS, per cui lo scorso anno Ikona aveva depositato la domanda di brevetto, è stato ritenuto dal Ministero dello sviluppo Eeonomico, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) un sistema nuovo ed inventivo, requisiti fondamentali per poter brevettare soluzioni tecniche.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico