SAIE e Smart House Living: Ruredil presenta le sue tecnologie

SAIE e Smart House Living: Ruredil presenta le sue tecnologie

Le innovative soluzioni per le pavimentazioni saranno al centro della presenza di Ruredil a SAIE 2015, una delle più importanti manifestazioni fieristiche del settore edile, in scena a Bologna dal 14 al 17 ottobre. Ruredil inoltre, scelta quale azienda da sempre all’avanguardia nella proposta di soluzioni tecnologiche innovative, sarà protagonista all’iniziativa Smart House Living con il nuovo sistema costruttivo ad alta tecnologia X Plaster W-SystemTM, di cui esporrà in fiera il mock-up.

In collaborazione con Conpaviper, l’Associazione Nazionale Pavimentazioni Continue, Ruredil presenterà le pavimentazioni architettoniche a marchio Levocell, di cui LevoFloor rappresenta l’ultima innovazione di successo che permette di lavorare con fantasia e creatività utilizzando gli aggregati naturali presenti nelle proprie zone di lavoro. Una soluzione per le pavimentazioni “ghiaia a vista”, disponibile anche nella versione “Pronto”, premiscelato già disponibile in sacchi.

La linea Paving è invece la prima gamma di prodotti specifici per la riparazione delle pavimentazioni, frutto dell’avanzata ricerca Ruredil e in grado di risolvere tutte le principali problematiche anche dopo pochi anni di vita.

Infine, ampio spazio sarà dedicato a tutta la famiglia delle fibre strutturali sintetiche X Fiber: per pavimentazioni industriali e calcestruzzi ad alta resistenza, per pavimentazioni civili e massetti di sottofondo, per il calcestruzzo drenante che ne migliora le prestazioni meccaniche.

Smart House Living, l’evento centrale di SAIE Smart House, trasformerà il Centro Servizi del quartiere fieristico di Bologna in una grande arena di idee, applicazioni concrete e soluzioni tecnologiche innovative per progettare, costruire e abitare le case di domani, nel contesto di una nuova edilizia più sicura, più sostenibile ed efficiente, più salubre e confortevole. In questo contesto Ruredil presenterà il nuovo sistema costruttivo X Plaster W-SystemTM: versatile, pratico e performante, oltre che adatto per rivestimenti architettonici e conservativi, nato dalla sinergia tecnologica di Ruredil e Bekaert,. X Plaster utilizza un pannello costituito da una rete metallica elettrosaldata galvanizzata o in acciaio inossidabile, chiamata Stucanet®, in cui è intessuto un foglio di cartone che assicura l’aderenza della malta in fase plastica e l’aggrappo, attraverso i fori, alla rete metallica in fase indurita. X Plaster W-SystemTM prevede inoltre una finitura con Plasterwall, una malta da intonaco fibrorinforzata a ritiro compensato a base di legante naturale pozzolanico con posa sia a mano che a spruzzo, che può essere utilizzata sia in interno che in esterno. Tantissime le possibili applicazioni e i vantaggi del prodotto, più corposo e cementizio rispetto al cartongesso ma allo stesso tempo più flessibile e versatile: nel suo uso a scopo conservativo, come sistema di isolamento a cappotto, per esempio, permette di utilizzare materiali isolanti a bassa consistenza ma ad alta resistenza termica.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico