Risparmio energetico edifici: sconti per le dichiarazioni e detrazioni 55%

Con la circolare n. 39/E del 1° Luglio 2010, in allegato, l’Agenzia delle entrate ha dato alcuni chiarimenti inerenti gli sconti per le dichiarazioni e agevolazioni del 55% per gli interventi di risparmio energetico sugli edifici.

Tali agevolazioni spettano, chiarisce la circolare, a condizione che siano realizzati su edifici già esistenti.

Nel caso di ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione si ha diritto allo sconto del 55% solo nel caso di fedele ricostruzione. Altresì, nel caso di demolizione e ricostruzione con ampliamento non spetta il beneficio del 55% in quanto l’intervento si considera “nuova costruzione”.

Chi, nel corso dell’anno, ha sostento una spesa per l’acquisto della casa da adibire ad abitazione principale, con atto stipulato a fine anno, ha diritto allo sconto Irpef del 29% sui compensi pagati per intermediazione per un importo non superiore a mille euro.
La detrazione massima è quindi uguale a 190 euro.

Circolare dell’Agenzia delle entrate 39/E del 1° luglio 2010

Fonte Aniem

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico