Riduzione 30% Tariffe Inail per Imprese edili. Tutte le informazioni

Per ridurre il costo del lavoro e incentivare la sicurezza nei cantieri, le imprese edili possono usufruire per il 2011 dello sconto del 30% sul premio assicurativo da versare all’Inail per attività di prevenzione e formazione sulla sicurezza.

Nei primi mesi del 2011, infatti, sono state modificate le normative di legge che regolano le tariffe Inail. L’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ha già reso operativa la riduzione del premio per attività di prevenzione, prevista per i datori di lavoro che hanno adottato misure antinfortunistiche (e azioni formative) aggiuntive a quelle obbligatorie per legge.

La richiesta va fatta dall’impresa edile, tramite il modello OT24, e va inoltrato agli uffici dell’Inail territoriale competente.
Come detto, la riduzione del premio assicurativo è dell’ordine del 30% per le imprese edili fino a 10 dipendenti, mentre è del 23% per le imprese con un numero di dipendenti compreso tra gli 11 e i 50.

La domanda di riduzione del premio assicurativo Inail deve documentare l’effettuazione di iniziative svolte entro il 31 dicembre dell’anno precedente, quindi per la riduzione del 30% da richiedere a febbraio 2012, andranno documentate iniziative che devono essere state realizzate nel corso del 2011.

Il CPTO di Bologna e provincia ha messo a disposizione gratuitamente per le imprese edili molti materiali informativi in merito a questa interessante opportunità e ha reso possibile il download del Modulo OT24 con il quale inoltrare la richiesta all’Inail territorialmente competente.

Materiali informativi e download gratuiti per la Riduzione del Premio 30% assicurazione Inail (dal sito CPTO di Bologna e provincia)

Clicca qui per un documento informativo

Clicca qui per un documento informativo della dott.ssa Toriello

Clicca qui per il modulo OT24 2010

Clicca qui per allegati al modulo OT24 2010

Clicca qui per le istruzioni al modulo OT24 2010

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico