Raffreddamento e riscaldamento di alta qualità con Panasonic PKEA

Una nuova unità a parete progettata per fornire riscaldamento e raffreddamento di elevata qualità per uffici, ambienti professionali e sale server: si tratta di una novità proposta da Panasonic, leader mondiale nello sviluppo e nella realizzazione di prodotti elettronici ed una delle aziende leader nel settore della climatizzazione.

 

Si tratta di una unità a parete denominata PKEA, la quale, attraverso il suo sistema di cambio tecnicamente avanzato, risulta lo strumento ideale per un funzionamento di 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana. Un prodotto dall’alta affidabilità che viene fornito con una garanzia di 5 anni.

 

Ecco alcune caratteristiche tecniche che ne confermano l’elevato posizionamento tecnico: il modello da 2,5 kW garantisce un’alta efficienza energetica, ovvero 7,1 A++ in SEER e SCOP 4.4 A+. La valvola elettronica di espansione assicura un’accurata funzione di sub-raffrescamento e una portata regolabile del refrigerante, mentre il motore esterno della ventola in corrente continua permette di ottenere una portata variabile e assicura una pressione di condensazione ottimale (operando in abbinamento al sensore di temperatura del tubo dell’unità esterna).

 

Disponibile nelle versioni da 2,5kW, 3,5kW, 4,2kW e 5kW, la gamma di unità da parete Panasonic PKEA offre la soluzione ideale per applicazioni che necessitano di costante riscaldamento e raffrescamento. È interessante constatare come ogni unità PKEA sia dotata di timer di controllo da remoto Panasonic e di opzioni di interfaccia: tra queste anche il PAW-SERVER-PKEA, disponibile con l’opzione contatto a secco, idoneo a facilitare maggiormente il collegamento a un sistema BMS.

 Unità interna da parete Panasonic PKEA

Affidabile ed efficace, il server lavora in uno schema alternato assicurando che entrambi i sistemi condividano lo stesso numero di ore di funzionamento. Nel caso in cui la domanda dovesse superare la capacità del sistema operativo, il secondo sistema, che è in modalità standby, comincerà ad aumentare la capacità totale per poi tornare alla modalità iniziale una volta ridotta la domanda stessa.

 

Infatti, grazie all’innovativo sistema di monitoraggio basato su cloud, gli utenti dispongono ora di una gamma di soluzioni flessibili e intelligenti per monitorare le unità interne. È sufficiente collegare l’interfaccia alla rete WiFi locale per godere dei benefici del PAW-SERVER-PKEA, che includono tra gli altri anche controllo di accensione e spegnimento, gestione della temperatura, gestione del backup, invio di mail di notifica in caso di guasto e funzioni di risparmio energetico.

 

“Le opzioni di connettività rappresentano un sostanziale miglioramento dell’esperienza dell’utente nel controllo di sistemi HVAC di Panasonic – afferma Manlio Clerici, Product Manager di Panasonic Appliances Air Conditioning Europe – e il nostro PAW-SERVER-PKEA fornisce una soluzione perfetta per chi non dispone di un computer a portata di mano. Inoltre, l’interfaccia aggiuntiva consente la funzionalità contatto a secco, che permette all’utente la gestione diretta dell’interfaccia per sale server senza necessità di un computer”.

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico