Porte pedonali: nuova versione firmata Breda

L’azienda friulana Breda, attiva nella produzione di portoni sezionali destinati al mercato residenziale e industriale, ha presentato la nuova versione della porta pedonale. Non solo una soluzione funzionale per il passaggio di persone e il transito di biciclette e scooter attraverso il portone: la nuova porta pedonale inserita nel manto del portone, disponibile per tutta l’intera gamma di chiusure sezionali in acciaio ed alluminio Breda, presenta vantaggi di carattere estetico, strutturale e di tenuta termica per un prodotto di elevata qualità.

I nuovi profili in alluminio che compongono il telaio della porta, infatti, sono stati progettati in modo da adattarsi alle diverse combinazioni di colore dei portoni Breda, coniugando la colorazione bianca del lato interno con quella esterna, che può spaziare fino alle tinte in simil-legno.
Grazie a un intervento di restyling sono stati eliminati i rivetti esterni, mentre per garantire maggiore solidità al prodotto le modifiche sono state indirizzate a una revisione della configurazione del telaio. L’implementazione del numero e della qualità delle guarnizioni garantisce, infine, un isolamento termico della chiusura ai massimi livelli.

Fra le altre novità introdotte sul mercato dall’azienda friulana, si segnalano la nuova colorazione standard grigio antracite, disponibile per tutte le linee di prodotto, e l’annuncio della versione con manto “goffrato stucco” dei portoni a libro Breda Adone e Apollo. Le novità dell’azienda sono disponibili a partire dal 1° marzo.
Presentata nella sua prima versione non più di un anno fa, la porta pedonale inserita nel manto con soglia ribassata, forma una superficie calpestabile in perfetta tranquillità. La porta pedonale è priva dello scalino e permette un passaggio agevole delle persone e il transito di biciclette, scooter. Inoltre il sensore, caratteristica di questi portoni Breda, garantisce il blocco del portone quando la porta non è perfettamente chiusa.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico