Porte automatiche pedonali ospedaliere. Il caso dell’ospedale Sant’Anna

Si stanno concludendo i lavori di realizzazione del nuovissimo ospedale Sant’Anna di Como, destinato a diventare, per le sue caratteristiche, il punto di riferimento per la cura delle malattie oncologiche in tutto il Nord Italia. Nel presente articolo ci soffermiamo sulle tecnologie utilizzate per l’automatizzazione degli ingressi.

Il compito di automatizzare gli ingressi delle sale operatorie destinate alle diverse specialità, è stato affidato a Ditec, che per l’occasione ha proposto una novità assoluta nel campo delle porte automatiche pedonali ospedaliere.
Sono state installate 15 porte automatiche pedonali ospedaliere Valor H, l’ultima novità 2010 nata in casa Ditec, per ambienti in atmosfera controllata, che nella loro ampia gamma offrono la soluzione particolarmente adeguata, in strutture come questa dove risultano indispensabili specifiche caratteristiche.

Porte e sale operatorie
Automatizzare le porte di una sala operatoria, non è solo opportuno, ma fondamentale, poiché si sa che in certe situazioni di emergenza anche i secondi sono preziosi, e in contesti così delicati è necessario dotarsi delle migliori tecnologie che possano consentire passaggi in massima sicurezza, efficienza ed igiene.
Le porte automatiche ospedaliere installate sono dotate di sensori di rilevamento integrati “a scomparsa” nell’automazione, evitando in questo modo il deposito di polvere su elementi “esterni” al carter.
Le porte consentono durante i passaggi di evitare il contatto manuale con le porte, e durante l’utilizzo della sala un ambiente ermeticamente protetto e sicuro, sia per i pazienti sia per gli operatori.

Funzionamento
Le 15 porte automatiche installate presso le sale operatorie sono il modello Valor HH, indicate ad automatizzare un ambiente come quello di una sala operatoria, poiché sono costituite da un’automazione per porte con chiusura ermetica sui 4 lati; in questo modo l’anta in fase di chiusura compie uno spostamento verticale ed orizzontale per comprimere le guarnizioni sullo stipite perimetrale.
Un’ulteriore installazione è avvenuta al pronto soccorso dell’ospedale, dove sono state collocate porte Sector ad avvolgimento rapido, per agevolare l’ingresso delle ambulanze.
Questo tipo di porte sono state progettate per zone con movimentazioni veloci, si presentano compatte e tecnologicamente avanzate.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico