Pick-up per il lavoro. È uscito il nuovo Amarok Volkswagen

L’ultima “perla” si chiama Amarok, nuovo pick –up di media grandezza della Volkswagen Veicoli Commerciali, che entra ufficialmente in un segmento dai volumi mondiali importanti (circa 2 milioni di unità).

Inizialmente, l’Amarok sarà proposto nella versione quattro porte doppia cabina, mentre la
variante con cabina singola sarà commercializzata nella prima metà del 2011.
Concettualmente e stilisticamente, l’Amarok – lunghezza massima 5,25 metri – riprende le caratteristiche del nuovo design Volkswagen, che enfatizza le linee orizzontali. L’unione del gruppo ottico anteriore e della calandra in un unico elemento di design è la caratteristica del nuovo Dna stilistico Volkswagen. I listelli e i profili della calandra sono stati disegnati con particolare cura per i dettagli, mentre la fiancata possente, caratterizzata dalle precise nervature, conferisce allo scolpito Amarok un’immagine stabile e solida rafforzata anche dagli sporgenti passaruota. Il logo VW interrompe la superficie liscia del portellone, compreso tra i gruppi ottici posteriori, che hanno nel design notturno una forte caratteristica distintiva. Anche nel paraurti, la cui linea si adatta perfettamente alla struttura del mezzo, si possono notare gli elevati standard stilistici dell’Amarok.

Per il lancio del nuovo modello, la Wolkswagen ha scelto due Turbodiesel efficienti e puliti: il 2.0 TDI 163 CV, biturbo con iniezione diretta common rail, è dotato di sovralimentazione a doppio stadio, mentre un secondo 4 cilindri TDI con 122 CV, che monta una turbina a geometria variabile, sarà presentato nel corso del 2010 (in Italia arriverà nel 2011). L’Amarok propone tre diversi schemi di trazione: integrale permanente, integrale inseribile e posteriore. Nella versione di accesso alla gamma, la trazione è posteriore. Anche riguardo gli allestimenti c’è una vasta gamma di scelta (accesso alla gamma, Trendline, Highline).

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico