Piattaforme aeree – Nuovo nato in casa Hinowa

Hinowa ha recentemente presentato la nuova piattaforma aerea cingolata Light Lift23.12, progettata e realizzata soprattutto per potatori, giardinieri, pittori, scultori, impiantisti, restauratori e per tutti i noleggiatori.
Analizziamo le caratteristiche principali di questa piattaforma.

Nella versione a benzina il peso è di 3.000 kg e può raggiungere una altezza operativa di 23 metri e uno sbraccio orizzontale di 12 metri.
L’area operativa verticale è mantenuta fino a 12 metri di altezza senza dover correggere lo sfilo.
La stabilizzazione è automatica, anche su pendenze fino a 13° di inclinazione.
Anche un operatore inesperto può facilmente stabilizzare la piattaforma in posizione perfettamente orizzontale premendo un unico pulsante.
Ciò che colpisce di questa piattaforma è senz’altro l’estrema compattezza, potendo entrare da una porta di solo un metro di larghezza e 2 metri di altezza.
La forma è stata studiata per garantire l’accesso alle rampe. L’angolo di attacco è infatti di 24°.

Display interattivo
Sul telecomando è posizionato un display interattivo con autodiagnosi, segnalazione guasti e suggerimenti operativi. La schermata principale del display riporta lo stato della macchina e la modalità operativa selezionata.
Quando l’operatore tenta di fare un movimento non concesso dalla condizione operativa in cui si trova la macchina, sul display compare una schermata ausiliaria che suggerisce all’operatore il motivo per cui non è possibile fare il movimento.
La scheda principale della macchina ingloba un trasmettitore GPRS-GPS, attraverso il quale la macchina, se opportunamente interrogata, può trasmettere al server centrale Hinowa la sua posizione e il suo stato.
Ogni macchina è identificata da una propria Username e Password. Per interrogare la macchina è sufficiente collegarsi tramite web al server Hinowa digitando la username e password relativi alla macchina da interrogare.
Il server Hinowa manda automaticamente un SMS alla scheda presente nella macchina. Se la zona dove è ubicata la macchina è coperta da segnale GSM (il comune segnale dei telefoni cellulari), la scheda riceve il segnale e inizia la ricerca della rete GPRS. Trovata la rete, la macchina manda al server Hinowa il suo stato e la sua posizione nell’istante dell’invio. Se non è disponibile la rete GPRS la macchina comunica con il server Hinowa tramite SMS.
Ricevuti i dati, il server ne consente la visualizzazione su pagina web. I dati visualizzati sono:
– Gli INPUT, cioè lo stato di tutti i sensori presenti sulla macchina compreso il carico rilevato dalla cella di carico e la posizione dei cilindri primo braccio e terzo braccio, lo stato del telecomando, lo stato degli stop di emergenza;
– Gli OUTPUT, cioè gli attuatori che vengono azionati dalla scheda;
– Lo stato macchina, tra cui le ore di lavoro, eventuali allarmi presenti, l’inclinazione del telaio.
Inoltre, cliccando sul simbolo del Globo nella schermata degli Input, si può visualizzare la posizione della macchina utilizzando l’interfaccia di GOOGLE MAPS.

Sicurezza
Controllo dei movimenti
Tutte le movimentazioni del cestello sono controllate elettronicamente. Ogni partenza, ogni arresto è controllato, rallentato o accelerato in modo sequenziale evitando brusche e pericolose movimentazioni all’operatore meno esperto.
Pedale uomo a bordo
Nel cestello è presente un pedale protetto. Se non viene tenuto premuto premuto non permette nessun tipo di movimentazione dal cestello, per garantire la costante presenza di un operatore cosciente ed esperto durante le movimentazioni.
Triple valvole di blocco sugli stabilizzatori
Gli stabilizzatori della piattaforma Hinowa LL23.12 sono dotati di tripla valvola di blocco. Una valvola è montata sul cilindro lato stelo per evitare che gli stabilizzatori si muovano dalla posizione chiusa durante il trasporto o lo stoccaggio. Altre due valvole di blocco sono montate sul cilindro lato fondello in modo di prevenire il trafilamento idraulico .

Doppia motorizzazione
La motorizzazione può essere a benzina con il motore Honda modello iGX440 – 15 HP oppure diesel con il motore Perkins modello 402.05 – 14 HP, bicilindrico raffreddato ad acqua.
Inoltre è di serie il motore elettrico 210-110 Volt che aziona la macchina nei luoghi dove non è possibile fare rumore o emettere gas di scarico.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico