Nuovo mini escavatore JCB 8025 ZTS LC. Migliorano le prestazioni di sollevamento

Sviluppato su richiesta specifica del mercato francese, nel quale il sollevamento di pesanti tubazioni in cemento in spazi ristretti è un’applicazione piuttosto comune, il nuovo modello è ora disponibile anche per i contoterzisti e il mercato del noleggio in Italia. La maggiore stabilità e un incremento fino al 60% della capacità di sollevamento sono stati ottenuti grazie all’introduzione di un carro che è 157 mm più lungo di quello utilizzato sul normale modello 8025 ZTS e di un braccio più corto di 40 mm. Ulteriori miglioramenti comprendono un nuovo cilindro dozer “maxi lift”  ridisegnato e maggiorato per aumentare la potenza di spinta della lama e un diagramma di scavo modificato che consente all’operatore di scavare fin contro la lama dozer, riducendo il ricorso ad interventi manuali in spazi ristretti.

Il nuovo mini escavatore 8025ZTS LC si affianca ai 3 modelli ZTS che JCB offre nel settore 2-3 ton, con standard straordinari a livello di prestazioni, controllabilità, cabina e accessibilità. Alimentato da un motore diesel 3 cilindri da 20,9 kW, il mini 8025 ZTS LC vanta una profondità di scavo di 2.452 mm e una forza di strappo alla benna di 24 kN. È dotato di motore a due velocità di traslazione, con velocità massima di 4,3 km/h. La stabilità è stata ulteriormente migliorata dall’impiego di un unico contrappeso, montato il più in basso possibile per garantire la massima stabilità. 

A partire da novembre 2010, la gamma 8025-35 ZTS è equipaggiata con i raccordi idraulici ORFS a tenuta frontale. Già collaudati sulla gamma 801 e sul modello 8085ecoZTS, i raccordi ORFS sono tecnologicamente all’avanguardia grazie all’impiego di guarnizioni o-ring con sede trapezoidale,  che aumentano la tenuta a l’affidabilità dei collegamenti idraulici.

I miglioramenti sui modelli 8025, 8030 e 8035 ZTS non sono stati solo tecnici:  gli interni della cabina sono anche stati rimodernati dal punto di vista estetico con l’introduzione di un nuovo sedile, braccioli, e l’uso di interruttori con incisioni laser (come per le nuove terne della serie Eco).  La visibilità è anch’essa eccellente. A sinistra, l’operatore può vedere l’intero cingolo, mentre a destra e sul lato posteriore il profilo curvo del cofano assicura una visuale senza ostacoli. La disposizione dei flessibili sulla parte superiore del braccio, anziché lungo il fianco, contribuisce anch’essa a ridurre gli impedimenti visivi, mentre l’ampio parabrezza offre una straordinaria visione del carico fino all’altezza massima di scarico.
Come tutti i mini escavatori JCB, anche il modello 8025 ZTS LC offre una straordinaria qualità costruttiva, con una torretta e un carro robusti, progettati per garantire massima affidabilità e fermi macchina minimi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *