Nuovi sollevatori telescopici Teletruk per la flotta a noleggio di Cofiloc

Cofiloc è sinonimo di efficienza, garanzia e sicurezza. Per questo è attenta a fornire ai suoi clienti una gamma di prodotti sempre rinnovata e all’avanguardia, che incontra le richieste di chi ogni giorno vuole ottenere massima produttività sul lavoro. Da qui l’idea di aggiungere alla varietà di sollevatori telescopici disponibili un modello speciale, che per le sue dimensioni compatte è in grado di operare dove le altre macchine non arrivano: il Teletruk. Questo nuovo carrello elevatore si distingue per la capacità di adattarsi a qualunque ambiente operativo, che lo rende la soluzione ideale in molte applicazioni industriali e cantieristiche.


Efficienza e versatilità senza limiti
Grazie all’ingombro ridotto e alla portata elevata del braccio a sfilo, che migliora la movimentazione dei materiali, questa macchina a trazione integrale con quattro ruote motrici, è in grado di spostarsi agevolmente negli spazi ristretti e nei terreni sconnessi, anche in pendenza, assicurando produttività costante e massima sicurezza.

 

Tra le caratteristiche che valorizzano il TLT30D e ne fanno un mezzo indispensabile in moltissime applicazioni, si distingue l’ampio sbraccio con il quale l’operatore è in grado di superare ostacoli di notevoli dimensioni e di arrivare fino a 4 metri di altezza. Agile ed estremamente maneggevole, questo sollevatore arriva ovunque: può raggiungere in profondità l’interno dei furgoni, delle plance di navi e traghetti, ma anche dei vagoni ferroviari.


Un mezzo completo e indispensabile
I Teletruk di Cofiloc rappresentano ciò che di meglio si può avere sul mercato dal punto di vista tecnologico e funzionale: dispongono infatti di un sofisticato computer di bordo e di una serie di dettagli che lo rendono ideale per essere utilizzato negli ambienti più inconsueti, non solo cantieri, ma anche centri commerciali, parchi divertimento, stadi e allestimenti fieristici. Può essere dotato di benna per ghiaia con attacco rapido da 3 tonnellate di portata, ma anche di traslatore idraulico integrato con forche da 1,2 m e con griglia di appoggio del carico. Inoltre, con la targa di circolazione stradale, questo carrello può essere spostato autonomamente dall’operatore.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico