Nuovi blocchi Thermokappa con inserti in lana di roccia

Thermokappa, la linea di blocchi dalle prestazioni termiche uniche, “si fa in tre”. Infatti, oggi, alle due versioni con inserti in Neopor o in sughero, si aggiunge una terza linea di blocchi con inserti in lana di roccia, una nuova proposta di Danesi Latertech per rispondere in modo sempre più efficace alle diversificate esigenze di progettisti e imprese.

In dettaglio, THERMOK25LR e THERMOK31LR sono blocchi per pareti di tamponamento dall’elevato contenuto tecnologico, realizzati in laterizio porizzato, a marchio Poroton, aventi una particolare geometria caratterizzata da appositi fori nei quali sono presenti inserti in Lana di Roccia. Il risultato è una linea di blocchi che coniuga la resistenza termica, la traspirabilità, la naturalità e la durabilità del laterizio e della lana di roccia.

Isolamento termico
Le pareti realizzate con i blocchi Thermokappa in Lana di Roccia, intonacate tradizionalmente, raggiungono trasmittanze termiche di 0,25 e 0,31 W/m2K. Inoltre lo strato esterno in laterizio protegge gli inserti in Lana di Roccia, garantendone nel tempo le prestazioni.

Massa superficiale e inerzia termica
I blocchi Thermokappa LR permettono di realizzare tamponamenti con elevata inerzia termica. La massa superficiale della parete, esclusi gli intonaci, è infatti superiore ai 230 kg/m² previsti dalla normativa. Questo, oltre a generare un miglior comfort abitativo, porta anche a una sensibile riduzione dei consumi energetici per il raffrescamento estivo.

Traspirabilità
Le fasce prive di isolante, che naturalmente si vengono a creare accostando un blocco all’altro durante la posa, permettono alla parete di mantenere una buona permeabilità al vapore, evitando la formazione di condense interstiziali.

Riduzione dei ponti termici
Gli incastri a secco verticali e la sporgenza degli inserti di Lana di Roccia di 8 mm dalla faccia superiore del blocco annullano i ponti termici tipici di una parete realizzata con blocchi tradizionali, contribuendo così al miglioramento delle prestazioni termiche.

Risparmio di malta e posa normalizzata
La sporgenza degli inserti dalla faccia superiore del blocco, oltre a ridurre del 50% i quantitativi di malta da impiegare, offre un riscontro al corso di blocchi successivo, permettendo di ottenere giunti orizzontali di altezza costante, il tutto a garanzia del risultato finale.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico