Nuova Centrale Antincendio AC904 AVE

Ave amplia la gamma di prodotti legati alla sicurezza negli ambienti domestici e lavorativi con la nuova centrale di rivelazione automatica d’incendio AC904, la soluzione tecnologicamente avanzata in grado di assicurare la tranquillità necessaria in caso di pericolo incombente.

La centrale AC904 è di tipo convenzionale ed è dotata di 4 zone. Economica, di facile programmazione ed utilizzo, pur mantenendo caratteristiche di qualità ed elevate prestazioni, ha ottenuto la certificazione CPD (certificazione di un ente terzo), rispondendo così a criteri imposti dalle direttive europee, a conferma della sua sicurezza ed affidabilità.

La centrale dispone di:
– n. 2 uscite sirene programmabili: la sirena suona nel caso in cui siano andate in allarme tutte le 4 zone programmate oppure le zone selezionate a piacere dall’utente.
– un relè di allarme con contatto libero da potenziale di allarme generale programmabile NA o NC, che si attiva sempre in caso di allarme
– un relè di guasto che cambia il suo stato dopo qualsiasi evento di guasto del sistema o di mancanza di alimentazione

Punto di forza della centrale AC904 è la capacità di distinguere tra una segnalazione d’allarme proveniente da un pulsante manuale oppure da un rivelatore di fumo collegati alla stessa zona. La centrale non necessita di alcuna programmazione. Le configurazioni adatte alla maggior parte delle esigenze sono infatti già impostate di default.

Tecnologica, in grado di garantire la massima sicurezza, la centrale AC904 si inserisce a completamento della gamma di “Sistemi di rivelazione automatica d’incendio” che comprende tutti i dispositivi necessari alla realizzazione dell’impianto: rivelatore ottico di fumo, rivelatore termovelocimetrico, pulsante manuale a rottura vetro, sirene elettroniche, pannelli ottico/acustici, alimentatori supplementari ed elettromagneti per porte tagliafuoco.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico