Noleggio attrezzature professionali, Cofiloc apre anche a Milano

Cofiloc investe e continua il trend positivo di crescita degli ultimi quattro anni. L’azienda trevigiana, infatti, ha aperto ai primi di ottobre una nuova filiale a Bellusco, a 15 km da Milano: un’area di 6.000 mq, che sarà colorata dall’arancio delle macchine Cofiloc. Arrivano così a dieci i punti noleggio in tutto il Nord Italia.

 

L’apertura è frutto dell’acquisizione della Nolven, nome storico in Brianza per il noleggio di piattaforme di sollevamento, che opera da 20 anni nel territorio. Da oggi, gli operatori dell’area e i clienti Cofiloc consolidati che si troveranno a lavorare in Lombardia potranno contare sull’esperienza, la competenza e l’ampiezza di gamma con cui Cofiloc opera a livello nazionale. Con le quattro divisioni del gruppo – sollevamento, movimento terra, edilizia e autocarri – e la Cofiloc School dedicata alla formazione degli operatori, gli addetti ai lavori avranno a disposizione un interlocutore unico per tutte le esigenze del cantiere e ottimizzare così i costi, i tempi e aumentare la produttività.

 

“L’apertura di un avamposto in Lombardia – commenta Ivano Buso, presidente Cofiloc – è un passaggio fondamentale per noi. Nolven è un’azienda sana e ben radicata nel territorio. La sua acquisizione è quindi un’occasione importante per allargare il raggio d’azione di Cofiloc in un’area strategica dal punto di vista dello sviluppo. Bellusco, infatti, è al centro del triangolo d’oro, compreso fra Milano, Bergamo e Monza”.

 

L’apertura della sede brianzola è l’ultimo episodio di una storia recente in netta controtendenza rispetto all’andamento dell’economia nazionale e del settore di appartenenza. Nel 2009 – l’anno dopo il crollo dei mercati mondiali – l’azienda inaugura la sede di Modena: 12.000 mq per servire tutta l’Emilia Romagna. Nel 2010, il gruppo apre a Belluno una filiale che si sviluppa su 10.000 mq. e oggi, nel 2012, è la volta di Milano. Ogni punto noleggio è predisposto con aree di carico, di lavaggio, officine attrezzate e strutture dedicate alla formazione: veri e propri centri specializzati per il noleggio professionale. Dati alla mano, dal 2009 al 2012 il fatturato di Cofiloc è cresciuto del 25%, al contrario di molti operatori che fanno fatica a superare la congiuntura sfavorevole. Una crescita costante anche a livello di occupazione, con un aumento del 10% dei dipendenti e con un parco macchine che complessivamente arriva oggi a 3000 mezzi.

 

“La professionalità dei servizi e la qualità delle macchine – sottolinea Buso – sono la strategia che identifica l’azienda da sempre. Una filosofia che ci ha portato a raggiungere importanti risultati. Sono i fatti a confermarlo. Il trend di crescita degli ultimi 4 anni è la prova che puntare su un servizio professionale e su macchine al top di gamma sia l’unica strada da percorre. Una strada su cui noi siamo da 30 anni. Fin dall’inizio – continua Buso – abbiamo deciso di essere un gruppo indipendente, svincolato da singoli produttori, per avere la libertà di scegliere i migliori mezzi nel mercato mondiale e, in questo modo, dare più produttività e convenienza ai nostri clienti. Consulenza, ampiezza dell’offerta, precisione e puntualità sono poi i fattori che completano il nostro approccio al cliente. Chi si affida a Cofiloc trova un partner affidabile, in grado di soddisfare tutte le sue esigenze”.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico