Nasce Unacea, associazione del Construction Equipment in Italia

Unità e leadership imprenditoriale. Sono questi gli assi portanti della neonata associazione delle aziende di macchine e attrezzature per le costruzioni.

Unacea (Unione nazionale aziende Construction Equipment & Attachments) è stata costituita da un gruppo di costruttori italiani fortemente internazionalizzati (Fiori, Ihimer, Indeco, Simex) ai quali si aggiungono anche due delle prime tre transnazionali leader mondiali di settore con stabilimenti primari in Italia (Komatsu Utility Europe, New Holland Kobelco).

I soci fondatori costituiscono attualmente il consiglio direttivo che ha eletto presidente Enrico Santini (Fiori) per il periodo necessario ad acquisire nuovi associati e a convocare entro giugno l’assemblea della base associativa che rinnovi le cariche direttive.
Franco Invernizzi (New Holland) e Enrico Prandini (Komatsu Utility Europe) sono stati nominati vicepresidenti. A ricoprire la segreteria generale è stato chiamato Luca Nutarelli.

Unacea ha già un tasso di rappresentatività in termini di fatturato di oltre il 50% del valore della produzione dell’industria nazionale delle macchine e attrezzature movimento terra.

L’industria nazionale delle macchine movimento terra è prima in Europa – ha dichiarato Enrico Santini – e anche il mercato italiano, nonostante la crisi, rimane tra i più importanti dell’Unione. Il nostro comparto tuttavia non ha avuto finora una rappresentanza associativa capace di crescere e che potesse affrontare autonomamente i problemi del settore. È per questo che dopo vani tentativi di spiegare i propri bisogni, diverse aziende sono uscite da Unacoma/Comamoter e ora sono impegnate in questa sfida: costruire un’associazione di categoria saldamente nelle mani dell’industria di settore”.

Il “top 6” di Unacea
Mas (macchine-ambiente-sicurezza)
Anagrafe delle macchine per costruzioni basata sulla valorizzazione del documento di conformità CE. Lo sviluppo del progetto di tipo strutturale, oltre a costituire uno studio statistico automatico del settore, sarà alla base di iniziative come il contrasto delle importazioni di macchine non conformi, proposte di meccanismi di svecchiamento ciclico del parco macchine, analisi ambientali e altro.

Attività tecniche
Forum tecnico-normativo animato da un pull di esperti rivolto al personale tecnico delle aziende associate. Le attività tecniche in ambito europeo verranno seguite direttamente da personale aziendale specializzato che si impegnerà a seguire le indicazioni dell’associazione riportando ad essa l’andamento dei lavori.

Internazionalizzazione
Sviluppare sinergie con Ice e con il Samoter Tour per permettere alle aziende di presentarsi come sistema Italia anche in una situazione di contrazione dei fondi pubblici.

La mappa dell’industria
Studio del tessuto produttivo attraverso un’analisi annuale dei bilanci aziendali che permetta di conoscere i punti di forza e di criticità del settore.

Panorama fieristico e promozionale
Creare sinergie ed intese per far fronte alla situazione di crisi.

Attrezzature
Valorizzazione del grande patrimonio italiano dell’industria degli attachment, come modalità creativa ed innovativa di aumentare la produttività delle macchine, ampliandone gli utilizzi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico