Mercato della Ceramica. Un focus sui rapporti Italia – Cina su Cer

Cer il giornale della Ceramica n. 326 punta la propria attenzione sulla Cina, attraverso un lungo excursus che inizia dall’azione antidumping per finire con le potenzialità del mercato interno per le aziende ceramiche italiane. L’intervista, gli approfondimenti sul mercato immobiliare, la formazione, l’innovazione tecnologica e le tematiche ambientali completano il quadro.

Il Focus illustra la quota di mercato per Paese delle esportazioni cinesi in Europa, evidenziando come l’azione antidumping sia una misura utile per ristabilire le corrette condizioni concorrenziali fra le imprese dei due paesi. All’articolo dedicato a capire quali sono, in termini economici ma anche politici e di relazioni, gli aspetti in gioco segue l’intervista al Presidente della CET Alfonso Panzani sulle motivazioni che hanno portato a questo storico traguardo storico.

La rivista evidenzia come le aziende cinesi, localizzate in 29 province dove si produce ceramica, abbiano moltiplicato negli ultimi anni – incentivate anche dall’esponenziale sviluppo del settore immobiliare interno – la propria produzione e dimensione, fino a sfiorare i 4 miliardi di metri quadrati prodotti nel 2009. Spesso le piastrelle di produzione cinese contraffanno collezioni italiane, attraverso l’applicazione di una metodologia “scientifica” che riproduce non solo l’oggetto finale, ma anche il modello distributivo e i suoi strumenti, quali cataloghi, loghi aziendali e ambientazioni: due i casi di contraffazione riportati.

L’Intervista è dedicata in questo numero a Mauro Sacchetto, CEO di Datalogic, azienda attiva nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dei dati di sistemi a tecnologia RFID e di visione, utilizzati nel settore manifatturiero, della logistica, dei trasporti e della grande distribuzione. Datalogic nello scorso esercizio ha aumentato di 80 milioni di euro i ricavi, raddoppiato l’EBITDA e conseguito un utile netto di 18 milioni di euro, riprogettando l’architettura dell’azienda e puntando all’innovazione, trasformandosi in una realtà imaging processing, di elaborazione della visione, con l’obiettivo di aumentare le informazioni disponibili e con esse il valore aggiunto prodotto.

Nella sezione Real Estate viene evidenziato come il 2011 segni l’anno d’inversione di tendenza dell’attività immobiliare italiana, caratterizzata da una ripresa delle ristrutturazioni; in Formazione si spiega come stia avvenendo il passaggio da una logica di offerta pre-costituita, basata sulla scelta di programmi offerti da centri ed istituti formativi, ad un sistema più flessibile, fondato sulla domanda individuale delle imprese, che diventano soggetti attivi in grado di scegliere i programmi di formazione più adeguati per le nuove risorse umane. Due brevetti internazionali per lavorare la superficie della ceramica in modo originale, messi a punto da Tenax, sono i protagonisti della sezione Innovazione Tecnologica; il SISTRI, il sistema informatizzato volto a migliorare controllo e trasparenza nella gestione dei rifiuti speciali, è il tema di Ambiente; infine, in Cultura, viene descritta la nuova Galleria Marca Corona: un museo innovativo che, ripercorrendo le tappe dell’azienda più antica del comprensorio ceramico sassolese, offre un chiaro e immediato racconto delle origini, della storia e dell’evoluzione della ceramica, fino all’alta esperienza tecnologica delle piastrelle di oggi.

Questo numero di marzo/aprile della rivista, in distribuzione presso l’annuale Ceramics China, la principale fiera asiatica dell’industria ceramica che si svolgerà a Guangzhou dal 26 al 29 maggio prossimi, è in spedizione in questi giorni.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico