Manuali – Movimentazione in quota carichi sospesi

La movimentazione dei materiali edili in quota all’interno dei cantieri temporanei e mobili (pallet di laterizi, piastrelle, travetti ecc.) è un’operazione molto delicata anche per gli eventuali problemi di interferenza che si possono verificare tra diverse gru.

Molti infortuni, purtroppo anche mortali, avvengono per l’improvviso sganciamento dei carichi in quota. Il testo unico (d.lgs. 81/2008) dedica a questo tema ampio spazio nell’allegato
V, parte II dove si esaminano in i requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro. Il capitolo 3 in particolare fornisce le prescrizioni applicabili alle attrezzature di lavoro adibite al sollevamento, al trasporto o all’immagazzinamento di carichi.

Recentemente sono state pubblicate dalla Asl di Bergamo le Linee Guida per la movimentazione in quota,  all’interno dei cantieri temporanei e mobili, di pallet attraverso l’uso di forche.
Queste Linee Guida, curate dalla Regione Lombardia hanno lo scopo di descrivere le modalità di sollevamento in quota di carichi unitari su pallet all’interno dei cantieri temporanei e mobili.
Il documento è stato prodotto da un Gruppo di lavoro regionale, che ha visto la partecipazione di esperti delle Asl, della Direzione provinciale del lavoro, dei Comitati paritetici territoriali, di Confindustria della Provincia di Pavia, di Assimpredil e di Safety Italia di Milano.

Linee Guida per la movimentazione in quota,  all’interno dei cantieri temporanei e mobili, di pallet attraverso l’uso di forche

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico