La rivoluzione ‘leggera’ sui tetti: Reoxthene Technology di Polyglass

Un anno fa Polyglass entra a far parte del Gruppo Mapei. Il 30 ottobre 2009, presso l’area esterna Mapei al Saie, Giorgio Squinzi (Amministratore unico Mapei) e Pierluigi Ciferni (Amministratore delegato Polyglass) ci hanno raccontato, durante una conferenza stampa, i risultati di un anno di matrimonio.

L’ultimo risultato raggiunto è la membrana bitume polimero fino al 40% più leggera rispetto a quelle utilizzate normalmente per impermeabilizzare gli edifici. Si tratta di Reoxthene Technology®, la cui leggerezza assicura facilità nel trasporto sul luogo di lavoro e nell’applicazione, con conseguenti costi e tempistiche inferiori, minor fatica da parte dei posatori. Reoxthene Technology® contiene fino al 30% in più di miscela bitume polimero: il peso diminuisce, ma la quantità aumenta, garantendo maggiori prestazioni e miglior resa.
Aumenta la sicurezza in cantiere: il rotolo bituminoso tradizionale può pesare anche più di 50 chili, una fonte di rischi notevole per chi impermibilizza tetti ad altezze elevate.

La nuova membrana rientra nella strategia di ecosostenibilità da tempo intrapresa dal Gruppo. Inoltre, con un investimento di 10 milioni di euro, l’azienda fa il suo ingresso nel settore delle membrane sintetiche (PVC e TPO), adatte all’impermibilizzazione di grandi opere civili e commerciali: secondo Pierluigi Ciferni entro il 2012 questo nuovo materiale rappresenterà il 30% della produzione totale. Il brevetto, infatti, è stato lanciato su scala mondiale e il suo sviluppo non si conclude oggi: ulteriori applicazioni sono attualmente allo studio.

Scarica le schede tecniche
Reoxthene Technology, Evolight,
Reoxthene Technology, Pro Evolution

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico