La posa qualificata dei serramenti esterni

La posa del serramento esterno rappresenta un momento di estrema importanza nel servizio che l’operatore eroga al cliente finale. Tutti (dal progettista al cliente finale) si aspettano di ritrovare nel serramento posato la qualità e la piene funzionalità del prodotto ordinato. Il problema sorge qualora il cliente finale dovesse riscontrare valori diversi da quelli garantiti. Spesso questo comporta un contenzioso fra i responsabili della posa e quelli del serramento, con grave danno economico e d’immagine per il serramentista o per il rivenditore.

L’attuale norma UNI EN 14351-1, sancisce che il fabbricante del serramento deve fornire informazioni sull’installazione quando non sia responsabile dell’installazione stessa.

La necessità più urgente risulta quindi essere quella di accrescere le conoscenze, le competenze e di conseguenza la professionalità di installatori interni all’azienda e di squadre di montaggio esterne.

Innanzitutto un installatore deve essere formato ed informato sugli aspetti tecnici critici legati alle prestazioni dei serramenti che possono essere pesantemente influenzati da una posa non corretta. In secondo luogo, l’installatore deve essere informato adeguatamente sulle caratteristiche dei prodotti che si accinge ad utilizzare.
Infatti, è proprio il serramento installato ciò che interessa al cliente finale e ciò che determina l’immagine dell’azienda sul mercato.

Legnolegno è stato il primo consorzio a creare l’Albo Installatori Qualificati LegnoLegno, una selezione di operatori qualificati sul territorio, che attualmente raggruppa 812 tra installatori, produttori e rivenditori di serramenti di ogni tipologia di materiale (legno, alluminio e pvc) operanti su tutto il territorio nazionale.

L’inserimento nell’Albo Installatori Qualificati avviene tramite una formazione dedicata in cui vengono trattati temi supportati da sperimentazioni condotte in laboratorio attraverso il sistema PO-SI/01.

Legnolegno, infatti, ha studiato lo standard Posa qualificata – PO/SI-01. Consiste in un insieme di prove tecniche di laboratorio e analisi documentali che mirano a misurare le caratteristiche e le prestazioni del giunto di posa oltre a valutarne durabilità  ed efficacia nel tempo.

Gli operatori qualificati presenti nell’Albo possono offrire una garanzia di competenza e professionalità. La formazione ricevuta, derivando da sperimentazioni, consente loro di essere competenti sui nuovi materiali per l’installazione del prodotto, e di porsi come interlocutori in grado di supportare sia il progettista  che il serramentista nell’attività di progettazione del sistema di posa.

Molte grandi realtà italiane hanno creduto in questa formazione, proponendola alle proprie squadre di posa: Velux Spa, Korus srl, Sud Tirol Fenster Srl, Fresia Alluminio srl. Ulteriormente importanti le collaborazioni con aziende fornitrici come Wurth Italia Spa, Fischer Italia srl, Mungo.

Infine, le Aziende che favoriscono la partecipazione dei propri posatori, sia dipendenti sia terzisti, riceveranno un’attestazione che dimostra la qualificazione professionale dei propri installatori di serramenti, differenziandosi dalla concorrenza.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico