Isolamento termico nei settori civile e industriale. Il nuovo Fibrostir

Nasce dalla ricerca chimica e dalle più evolute tecnologie e linee di produzione, per offrire agli utilizzatori tutte le garanzie di un materiale sperimentato e dalle eccellenti performance termoacustiche. È Fibrostir, la gamma di pannelli in polistirene espanso estruso per l’isolamento termico nei settori civile e industriale che Fibrotermica affianca oggi alle sue rinomate soluzioni in lana di roccia.

Il segreto delle prestazioni di Fibrostir consiste nella sua particolare formulazione, composta da una miscela di cristalli di polistirene con additivi speciali e un gas espandente che, una volta portata a opportuna temperatura, vene estrusa formando una lastra rigida poi lavorata in funzione della sua destinazione d’uso. La particolare struttura cellulare del prodotto così ottenuto, molto fine e regolare,  conferisce a Fibrostir grande stabilità e omogeneità, che si traducono in prestazioni costanti nel tempo

Caratteristica peculiare dei pannelli Fibrostir è il basso coefficiente di conducibilità termica, tale da consentire un importante risparmio energetico nelle usuali applicazioni di isolamento delle strutture; a questo Fibrostir unisce un minimo coefficiente di assorbimento dell’acqua e una buona resistenza al vapore, proprietà dovute alla sua struttura cellulare omogenea e alla pellicolatura superficiale. Sempre grazie a tale struttura, i pannelli Fibrostir offrono anche una elevata resistenza alla compressione, che ne consente l’impiego anche come isolante per sottopavimento e coperture piane pedonabili. La loro spiccata stabilità dimensionale, infine, anche quando soggetti a sensibili variazioni termoigrometriche, rendono i pannelli Fibrostir adatti anche all’utilizzo per la produzione di pannelli accoppiati.

La gamma Fibrostir viene realizzata da Fibrotermica in un’ampia varietà di tipologie e formati per incontrare al meglio le necessità degli utilizzatori. Quattro, in particolare, le varianti dei pannelli oggi disponibili.

La prima, Fibrostir MF, si caratterizza per i bordi a incastro maschio-femmina, che ne agevolano la corretta posa, e la superficie pellicolata; disponibile in spessori da 30 a 120 mm, viene prodotta nelle dimensioni 600×2.800-3.000 mm. Ad essa si affianca Fibrostir BT, la versione con profilo battentato e superficie pellicolata in spessori da 30 a 120 mm e dimensioni 600×1.250 mm. A spigoli vivi e con superficie ruvida, con o senza scanalature, è invece Fibrostir SVR, pannello in spessori da 20 a 120 mm e dimensioni 600×1.250; sempre a spigoli vivi, ma con superficie pellicolata, è infine Fibrostiv SV, pannello da 600×1.250 mm disponibile in spessori da 20 a 120 mm.

All’ampia varietà di formati la gamma Fibrostir unisce, per una maggiore semplicità delle operazioni di posa, una spiccata lavorabilità: i pannelli sono leggeri, maneggevoli, e possono essere agevolmente sagomati tramite comuni attrezzi da taglio, semplificando notevolmente la loro messa in opera.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico