Isolamento – Sistema a cappotto per edificio industriale

A Pollenzo – Bra è stato edificato il primo edificio industriale certificato in classe A costruito in Piemonte: più di 2.000 metri quadri di superficie con un fabbisogno energetico annuo inferiore ai 30 KWh/mq.

Il progetto ha sfruttato tecnologie disponibili sul mercato, ma decisamente innovative se declinate nell’ambito dell’edilizia industriale. Un intervento che abbia come priorità l’efficienza energetica si basa sulla protezione dalle dispersioni termiche tramite una corretta coibentazione posizionata sulla superficie esterna in modo da massimizzare la stabilità termica e il comfort, sulla realizzazione di una copertura ventilata e su una ponderata organizzazione delle finestre che eviti il surriscaldamento estivo e massimizzi il guadagno termico passivo invernale.

Il sistema di isolamento a cappotto utilizzato è stato Röfix Light, che ha permesso di creare un clima termicamente stabile, insieme con la realizzazione di un impianto di tenuta all’aria dell’involucro, che si basa sulla posa di serramenti e particolari di montaggio a tenuta, in particolare per la zona che ospita gli uffici. Per i grandi portoni necessari per il settore produttivo si è preferito sfruttare chiusure tradizionali montate attentamente per una migliore tenuta all’aria. Al fine di sfruttare al meglio le potenzialità di un riscaldamento “naturale”, sono state inoltre trasformate le pareti esterne della zona uffici, suddividendole in setti verticali pieni e fasce verticali vetrate tali da orientare queste ultime al pieno Sud

Particolarmente interessante è l’accostamento di pannelli radianti, di una pompa di calore geotermica e di un impianto di ventilazione meccanica controllata, una soluzione che predilige la sinergia dei diversi impianti come metodo di contenimento dei consumi.
Gli impianti di ventilazione meccanica controllata a doppio flusso con recuperatore di calore con bypass impostato per gli uffici e quello a flusso semplice con pre-riscaldamento e raffreddamento geotermico scelto per il capannone produttivo hanno giocato un ruolo fondamentale per il raggiungimento di elevati standard di efficienza energetica. Sfruttando questi due impianti si realizza un recupero di calore ed un freecooling notturno estivo in grado di coinvolgere le masse interne, che, grazie alla inerzia termica conservano temperature accettabili nell’arco della giornata lavorativa.
Il riscaldamento dell’acqua sanitaria invece si basa in gran parte sull’installazione di collettori solari termici piani, integrati nella copertura della scala di sicurezza esterna; i pannelli hanno alto rendimento ed assorbimento energetico e ridotta emissione, capaci di azzerare le accensioni del bruciatore e le forniture di energia per ACS in estate.

Il progetto a cui Röfix ha partecipato con il suo sistema di isolamento è stato premiato dalla Regione Piemonte con un significativo contributo tramite il “Bando per interventi strategici e dimostrativi in campo energetico”. Inoltre, nel corso del 2009, su questo edificio è in programma uno studio di LCA (Life Cycle Assessment) relativo al ciclo di vita dell’intero edificio, dall’approvvigionamento dei materiali da costruzione, alla fase del cantiere, alla fase d’uso, alla demolizione e smaltimento.

Röfix Light Sistema di isolamento termico in EPS
Röfix Light Sistema di isolamento termico in EPS sfrutta le caratteristiche di leggerezza, imputrescibilità, resistenza al fuoco e agli agenti atmosferici del polistirene espanso che con uno spessore di 140 mm compone il pannello isolante Röfix EPS-F 031 Lambdapor Pannello isolante per facciate. Finito con il collante e rasante minerale Röfix Unistar Light a elevata permeabilità al vapore e resa, ottima lavorabilità e indurimento lento, il sistema di isolamento che ricopre l’edificio industriale di Pollenzo si allinea con gli ideali di sostenibilità che hanno supportato questo progetto: è infatti certificato ETA 04/0033. A completare il sistema, Röfix Rivestimento SiSi conferisce agli esterni dell’edificio caratteristiche tecniche di elevata permeabilità al vapore, resistenza alle intemperie e in particolare alla pioggia battente, oltre che un aspetto pulito e formale.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico