Infortuni in cantiere: situazione e andamento fotografati dall’ANCE

Uno studio effettuato dall’ANCE mette in chiaro una serie di elementi in merito all’andamento degli infortuni nei cantieri: in calo negli ultimi anni, ma non alla stessa velocità per tutte le fasce di età. Il rapporto stilato dai Costruttori origina e prende avvio dai dati sugli incidenti con l’obiettivo di rilanciare due proposte storiche (ed importanti) per il settore: un contratto unico capace di garantire lo stesso livello di tutele (e di formazione) a tutti i lavoratori impiegati in cantiere e l’inserimento dell’edilizia tra i lavori usuranti (con misure di sostegno al fondo per i prepensionamenti).

Sulla base dei dati forniti dai costruttori gli incidenti nelle costruzioni hanno subito un calo costante negli ultimi anni. Gli infortuni indennizzati dall’INAIL sono passati dai 66.052 contati nel 2010 ai 33.722 del 2014 (ultimo dato utile). In pratica gli incidenti si sono dimezzati. E non è un semplice effetto della crisi. Anche i dati parametrati al livello di occupati non cambiano le tendenze di fondo, visto che si è passati da 35 infortuni per mille abitanti (nel 2010) a 22,7 (nel 2014).

Medesimo andamento hanno tenuto gli incidenti mortali capitati nei cantieri: passati da 236 del 2010 a i 110 del 2014. Anche l’incidenza degli infortuni fatali per mille abitanti è scesa nello stesso periodo dallo 0,12 allo 0,07.

La tendenza al calo degli incidenti tuttavia non si configura allo stesso modo per tutte le categorie di lavoratori: “La riduzione degli infortuni indennizzati si verifica anche per i lavoratori da 65 anni in su sia in termini assoluti che in rapporto al numero di occupati – si legge nel documento dell’ANCE – , ma in misura notevolmente meno evidente rispetto alle fasce di età inferiori”. Tra il 2010 e il 2014 il numero di incidenti indennizzati dall’INAIL nella fascia di età compresa tra 15 e 34 anni per le costruzioni è sceso da 24.199 a 8.787 . Per gli over 65 la discesa è stata molto minore: da 804 gli incidenti sono diventati 632.

Allargando l’angolo visuale agli incidenti mortali il divario appare ancora più netto: il numero degli infortuni mortali per i lavoratori da 65 anni in su rimane stabile negli anni 2010-2013 e aumenta nel 2014 (da 6 a 7) a fronte di andamenti decrescenti nelle altre fasce di età (da 70 a 12 tra il 2010 e il 2014 per la fascia d’età compresa tra 15 e 34 anni).

“Il settore delle costruzioni – affermano i vertici dell’ANCE – è caratterizzato da lavorazioni particolarmente faticose e che, peraltro, accompagnano tutto l’arco del periodo di vita lavorativo dell’operaio”. Di qui la richiesta di inserire l’edilizia tra i lavori usuranti.

Leggi anche l’articolo Sicurezza, Bando ISI 2015 (INAIL): i finanziamenti per le imprese.

Inoltre nell’ultimo contratto di lavoro imprese e lavoratori hanno anche previsto l’istituzione di un fondo prepensionamenti, alimentato da una contribuzione ad hoc dello 0,1% della retribuzione garantita dalle imprese edili. L’obiettivo di tale misura è quello di garantire uno scivolo d’uscita per i lavoratori che hanno raggiunto i limiti di età ma non gli anni di contributi previste dalle norme sulle pensioni a causa della “discontinuità lavorativa tipica del settore delle costruzioni”. Ora, affermano i costruttori, sarebbero necessarie anche misure di sostegno normativo “alle disposizioni contrattuali che le parti sociali hanno concordato”.

Le nuove regole per il PSC semplificato

Le nuove regole per il PSC semplificato


Danilo G.M. De Filippo , 2015, Maggioli Editore

Il legislatore nel 2013 promise l’imminente individuazione di modelli “semplificati” per la redazione del Piano Operativo di Sicurezza, del Piano di Sicurezza e di Coordinamento e del Fascicolo dell’opera. I modelli sono stati individuati e pubblicati con il decreto...


22,00 € 19,80 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Coordinatore per la sicurezza in cantiere - Nuova linea guida

Coordinatore per la sicurezza in cantiere - Nuova linea guida


Danilo G.M. De Filippo , 2015, Maggioli Editore

La figura del Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione dell’opera è certamente una delle figure più dibattute dell’intero scenario dei cantieri temporanei o mobili.Istituito per effetto del recepimento delle direttive comunitarie in materia di sicurezza sul...


4,99 € 4,49 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico