Infiltrazioni d’acqua: rasatura impermeabilizzante professionale ad alta prestazione

Nell’ambito delle opere d’ingegneria civile, le infiltrazioni d’acqua, vapore, anidride carbonica o altri gas possono provocare erosioni, rigonfiamenti, distacchi, macchie  ed efflorescenze che determinano il rapido deterioramento e perfino l’inagibilità delle strutture.

Il problema delle infiltrazioni
Molte sono le cause di assorbimenti  e infiltrazioni d’acqua o vapore: il cattivo smaltimento dell’umidità dovuta all’acqua piovana e l’assorbimento dell’acqua meteorica da parte degli intonaci, le fessurazioni originate da fenomeni di ritiro nelle superfici in calcestruzzo o  dovute a cedimenti, eventi sismici, l’esposizione continua agli UV ed ai diversi cicli gelo-disgelo. La situazione si aggrava ancor più in presenza di smog, ove le polveri chimiche corrosive vengono trasportate dall’acqua piovana e si depositano sulle superfici; questo causa l’impoverimento dello strato protettivo formato dall’intonaco, esponendo le strutture a dannose infiltrazioni. Dove è presente acqua marina inoltre all’azione dannosa dell’acqua si aggiunge il potere disintegrante dei sali, quali cloruri di sodio e di calcio, che possono aggredire le strutture in calcestruzzo dei ponti ad esempio.

La possibile soluzione
In risposta all’esigenza di impermeabilizzare vasche o cisterne che contengono acqua potabile e proteggere le superfici in calcestruzzo di viadotti stradali, dighe, gallerie o ponti, Tassullo ha progettato e sviluppato un materiale versatile ed innovativo: Idrotass.
Si tratta di un prodotto professionale elastico bicomponente a base di speciali leganti idraulici, inerti selezionati di granulometria massima pari a 0,6 mm e additivi speciali, formulato secondo il rivoluzionario sistema HTP, che certifica i prodotti Tassullo caratterizzati da un’elevata performance tecnologica.

Vantaggi
Adatta per la realizzazione di rasature impermeabili all’acqua, all’anidride carbonica, al vapore acqueo o ad altri gas, IDROTASS presenta importanti peculiarità certificate:
– elevato potere impermeabilizzante e protettivo
– possibilità di essere impiegato in vasche contenenti acqua potabile
– elevata resistenza ai raggi U.V.
– alta resistenza al gelo-disgelo
– alta resistenza agli agenti atmosferici
– capacità di crack bridging  (ossia la capacità del rivestimento protettivo di fare da ponte ad eventuali fessure o soluzioni di continuità che si possono instaurare nel sottofondo senza rompersi e garantendo, comunque, l’impermeabilità della struttura)
– resistenza a pressioni elevate dell’acqua
Tutte queste caratteristiche  conferiscono durabilità al supporto trattato.

Impiego
Si utilizza su supporti, vasche o lastre in calcestruzzo sia in verticale (impermeabilizzazione di muri controterra) che in orizzontale (impermeabilizzazione prima della posa di piastrelle), su massetti sabbia e cemento e su blocchi nonché su intonaci a base di leganti idraulici che si intendano proteggere da assorbimenti o infiltrazioni d’acqua. Idrotass va applicato su supporti puliti privi di polvere, parti inconsistenti, sali, grassi, materiali organici, mediante spatola metallica ed in spessori di ca. 2 mm per strato. Il materiale è confezionato in un sacco chiuso ermeticamente che impedisce di sporcare non solo durante la fase di lavoro ma anche nel corso delle operazioni di trasporto del prodotto. Disponibile in sacco da 24 kg e tanica da 8 litri, Idrotass è conforme al d.m. 10 maggio 2004.

Consulta la scheda tecnica e la voce di capitolato

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *