Impermeabilizzazione – Opera a freddo su tetto piano

A Conselve (Padova) è in costruzione un nuovo edificio residenziale unifamiliare: collocato in posizione adiacente alla zona agricola, si sviluppa in parte su due livelli ed è caratterizzato da una pianta a corte con giardino interno. Di seguito riportiamo la descrizione delle operazioni di impermeabilizzazione del tetto piano.

La linea contemporanea tracciata per l’edificio dalla progettazione ha previsto la realizzazione di ampie terrazze e una copertura piana di circa 300 mq di estensione, progettata con un pacchetto che ha integrato le funzioni di isolamento termico e strato impermeabilizzante.

La protezione della copertura, di fatto una soletta armata di laterocemento e calcestruzzo, dalle infiltrazioni di umidità e acqua meteorica si basa sulla posa in opera di un pacchetto che comprende uno strato di isolamento termico da 10 cm di spessore sopra una barriera al vapore, un massetto di pendenza e un sistema di impermeabilizzazione adeguato con la posa di due strati sovrapposti di guaine a base di bitume distillato, selezionato e modificato con polimeri plastomerici ed elastomerici rinforzate con un’armatura in tessuto-non tessuto di poliestere da filo continuo ad alta resistenza meccanica, con finitura superficiale a tessuto-non tessuto e ghiaietto.

L’incollaggio della barriera al vapore alla soletta armata e quello delle guaine impermeabilizzanti fra loro e sul massetto di pendenza è stato eseguito con la tecnica a freddo, alternativa a quella tradizionale a fiamma e, in questo caso particolare, più adatta a risolvere le problematiche operative di cantiere. Per eseguire l’incollaggio a freddo degli strati è stato utilizzato un prodotto specifico, Winglue di Winkler, nella versione Winglue Universal, utilizzando il cannello solo per rafforzare la velocità di essiccazione del prodotto a fronte di condizioni climatiche pessime che avrebbero esposto il cantiere a pioggia e temporali imminenti. Il prodotto, infatti, è applicato manualmente a rullo senza la posa preventiva di un primer. Il nuovo adesivo bituminoso Winglue, basato sulla tecnologia Winkler Safe, è il prodotto adatto per incollare a freddo le membrane bituminose e i pannelli isolanti, senza solventi, con facilità e senza rischio di infortuni dovuti all’utilizzo della fiamma.
Si tratta di un adesivo bituminoso a base acquosa altamente performante per applicazioni a freddo di membrane bituminose e pannelli isolanti; il prodotto è formulato in due versioni. Winglue Standard, solo adesivo, e Winglue Universal, impermeabile, adatto anche per la sigillatura dei giunti di sovrapposizioni delle membrane bituminose. La base bituminosa modificata con polimeri sintetici consente di ottenere elevati valori di resistenza all’acqua e all’invecchiamento nonché alta impermeabilità.

Oltre che per il fissaggio della barriera vapore, direttamente sul supporto di calcestruzzo, l’adesivo ha garantito la perfetta adesione del doppio strato di guaina isolante (la membrana Coverextra, sempre a marchio Winkler, di 4 mm spessore): una volta pronto e perfettamente asciutto il massetto di pendenza, è stato applicato lo strato di adesivo utilizzando un rullo, facendo attenzione all’omogeneità della stesura e all’applicazione dei risvolti verticali sulle pareti adiacenti, per effettuare una corretta impermeabilizzazione.
Il passaggio successivo è stata l’applicazione del primo e secondo strato di guaina impermeabilizzante, con sormonto di almeno 10 cm fra un nastro e l’altro; la sigillatura del manto è stata effettuata a pennello e cazzuola.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico