Impermeabilizzazione delle coperture: le membrane Derbigum per l’edilizia residenziale

Derbibrite NT, la membrana bianca di Derbigum impermeabile e riflettente, perfetta per massimizzare il risparmio energetico,  Derbigum SP FR, manto bituminoso di lunga durata stabilità, e Derbigum GC AR, membrana resistente all’aggressione delle radici, ideale per tetti verdi, sono i prodotti scelti per due palazzine ecocompatibili in provincia di Viterbo, entrambe certificate CasaClima A Nature.

 

Posate su tetto, giardino pensile e balconi dall’Applicatore Approvato Derbigum per la provincia di Viterbo, Lanciano SNC, sono state adottate per l’elevata qualità e le altissime prestazioni, ma anche per il loro basso impatto ambientale.

 

La Residenza Muravera di Grotte Santo Stefano (VT) è una palazzina di tre piani caratterizzata da un’elevata efficienza energetica ed eco-compatibilità. Per questo progetto è stata utilizzata la membrana Derbigum SP FR, un manto bituminoso che si distingue per la sua stabilità dimensionale e longevità – ha una durata superiore ai 30 anni –, garantisce la perfetta impermeabilizzazione del tetto ed è resistente ai raggi UV, al fuoco, all’urto e alla lacerazione. La membrana è poi stata incollata a freddo con Derbibond NT: un adesivo bituminoso senza Composti Organici Volatili (VOC) che costituisce inoltre un ulteriore strato impermeabile. Il metodo a freddo evita il precoce deterioramento della membrana, dal momento che questa non viene esposta agli shock termici, come avviene di norma nel metodo con l’utilizzo delle fiamme libere.

 

Altro intervento è stato effettuato su una nuova palazzina a Viterbo, anch’essa costruita rispettando i parametri energetici stabiliti dall’Agenzia CasaClima, dove è stata impiegata la membrana Derbigum SP FR per la copertura dei balconi.

 

Il tetto è stato invece rivestito con Derbibrite NT, la membrana bianca Derbigum impermeabile e riflettente, perfetta per massimizzare il risparmio energetico (il colore bianco permette infatti di abbassare la temperatura dell’edificio rispetto a un normale tetto nero, limitando i costi per il condizionamento). Inoltre, Derbibrite NT consente l’ottimizzazione della resa dei pannelli fotovoltaici che verranno installati sul tetto dell’edificio, in quanto ne mantiene i parametri a livelli ideali.

 

Infine sul tetto è stato realizzato un giardino pensile, un sistema in grado di salvaguardare l’ambiente poiché è un ulteriore spazio a disposizione della natura e della biodiversità e poichè può contribuire a risolvere il problema dell’isola di calore urbana, cioè dell’aumento di temperatura delle aree altamente urbanizzate rispetto alle campagne circostanti. I vantaggi sull’ambiente derivano anche da minori consumi energetici globali e da ridotte emissioni clima alteranti (gas serra).

 

La membrana Derbigum GC AR è stata scelta per rivestire la superficie che andrà a ospitare il giardino pensile perché grazie ai particolari additivi antiradice aggiunti alla mescola, che le conferiscono un’alta resistenza all’aggressione delle radici, la membrana si può utilizzare in tutta sicurezza su tetti verdi.

 

L’Applicatore Approvato Derbigum, Lanciano Snc, ha contribuito al progetto mettendo a disposizione la sua grande esperienza nel settore dell’impermeabilizzazione e coibentazione e scegliendo l’alta tecnologia ed affidabilità dei prodotti Derbigum, creando in questo modo un complesso residenziale completamente ecocompatibile.

 

Gli interventi sono stati resi possibili dall’Impresa Saggini Costruzioni di Viterbo che li ha progettati e finanziati, grazie alla competenza che da oltre 40 anni contraddistingue l’azienda viterbese specializzata nella costruzione di edifici all’avanguardia.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico