Idrotermosanitari, Rehau sceglie il tecnopolimero per il nuovo sistema distribuzione

Rehau aggiorna la propria gamma di sistemi per il settore idrotermosanitario con una nuova soluzione per la distribuzione del calore negli impianti radianti a bassa temperatura. Realizzati in tecnopolimero di alta qualità e capaci di soddisfare le esigenze costruttive più diverse, i nuovi collettori polimerici P HKV-D assicurano una corretta distribuzione del calore e un ottimale bilanciamento delle portate nei circuiti, risultando il complemento ideale nei sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante a pavimento.

 

Capaci di resistere a temperature che vanno da -10°C a 82°C e ad una pressione massima di esercizio di 4 bar, i nuovi collettori polimerici monoblocco sviluppati da Rehau si compongono di un gruppo di ingresso dotato di valvole di intercettazione da 1” a sfera, termometro e rubinetto di carico/scarico, di un collettore di mandata, di un collettore di ritorno e di valvole di sfiato.

 

Grazie al flussometro da 1,6 a 6 l/min e alla valvola di regolazione dotata di otturatore, il collettore di mandata consente di regolare i singoli circuiti con la massima precisione e di verificare direttamente il valore desiderato sull’apposito supporto graduato. In caso di necessità, inoltre, la stessa valvola permette di effettuare la chiusura ermetica del singolo circuito.

 

Il corpo di ritorno è, invece, dotato di valvole di intercettazione incorporate con manopola manuale, che consentono di ridurre la portata ai singoli circuiti fino a completa chiusura. Le perdite di carico e la rumorosità derivante dal passaggio del fluido risultano ridotte al minimo grazie all’otturatore in gomma opportunamente sagomato. Sottoposti a severi testi, i collettori polimerici P HKV-D garantiscono un’elevata funzionalità e un’eccellente tenuta al passaggio dei fluidi: per il collegamento dei tubi RAUTHERM S viene, infatti, impiegato un raccordo ad anello avvitabile amovibile e un intermedio di unione con dado a risvolto rimovibile (giunzione Euroconus), entrambi conformi alle norme VOB (DIN 18380) e DIN 8076 – Parte 1.     

 

Idonei sia per il riscaldamento che per il raffrescamento di impianti radianti con un numero di circuiti compreso tra 2 e 12, i collettori polimerici Rehau possono essere montati in modo pratico e veloce mediante le staffe complete di viti e collari di cui sono dotati, in armadi in lamiera d’acciaio che si prestano all’installazione ad incasso, sotto traccia o a vista.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico