Ideal Work ha offerto ai suoi migliori clienti un viaggio al The World of Concrete di Las Vegas

Un viaggio che si rinnova da 15 anni, un’esperienza entusiasmante ogni volta diversa: è il viaggio a Las Vegas proposto da  Ideal Work ai propri migliori clienti, in occasione  della più importante fiera del calcestruzzo al mondo, ‘The World of Concrete’.

Quest’anno, per la prima volta dopo tante edizioni– dichiara Maurizio Pontello, Presidente e Responsabile Tecnico di Ideal Work – abbiamo provato una formula nuova, proponendo ai nostri clienti non il consueto viaggio a carattere formativo e ludico, ma una settimana all’insegna della formazione a 360°. Mi fa piacere constatare che l’idea ha avuto un gradimento molto alto, i nostri clienti sono stati entusiasti, interessati, estremamente partecipativi, a testimonianza di un reale interesse per l’aggiornamento tecnico volto ad una maggior professionalizzazione nel settore”.

 

Ed è così che il mese scorso, il gruppo – composto da una ventina di clienti ed i manager Ideal Work – ha potuto visitare la fiera, vedere numerose dimostrazioni, toccare con mano le più interessanti e curiose attrezzature americane e conoscere tutte le novità nell’ambito di pavimenti industriali, pavimenti stampati e decorativi.
La novità di quest’anno è stata poi la possibilità di partecipare al corso intensivo  tenuto da Bob Harris,padre del calcestruzzo decorativo a livello mondiale,  Presidente e Fondatore del Decorative Concrete Istitute, Centro di Formazione internazionale con sede ad Atlanta.

Entrambe le iniziative hanno costituito un’occasione davvero imperdibile per  un aggiornamento sulle tendenze attuali, trarre spunti, acquisire nuove tecniche ed anche per dare uno sguardo al mercato.

 

Nel corso del viaggio in U.S.A., sono rimasto particolarmente colpito dalla capacità di reazione alla crisi delle aziende del settore che per fronteggiare l’emergenza sono riuscite al meglio a tagliare i costi inutili, focalizzandosi su produzione, innovazione e  marketing con azioni mirate nonchè puntando solo su quei prodotti che hanno dimostrato una reale potenzialità di crescita” – dichiara Luca Seminati, Managing Director Ideal Work. Anche il mercato americano sta dimostrando che solo le aziende che puntano sulla qualità sono vincenti.

 

Le aziende americane inoltre destinano considerevoli investimenti alla formazione che rappresenta un vero e proprio fattore chiave di successo sul mercato – continua Seminati – e la ricerca di prodotti e tecniche applicative nuove si rivela sempre al centro dell’interesse degli operatori del settore. Noi crediamo che prendere d’esempio l’approccio americano sia sempre più  strategico anche nel nostro mercato e lo vediamo ogni giorno dalle richieste dei nostri  applicatori che cercano un costante aggiornamento tecnico e nuove idee a cui ispirarsi per rispondere in modo mirato e qualificato alle esigenze dei clienti.

 

 

Finalmente in leggera crescita dopo anni critici, il mercato americano presenta timidi  ma confortanti segnali di ripresa; si evidenzia un trend positivo nell’ambito del recupero e della ristrutturazione; funzionano molto bene tecniche nuove quale il CounterTop per la realizzazione di top cucina, lavandini e banconi per locali pubblici ed il Microtopping, il rivestimento di grande impatto estetico aplicabile in verticale ed in orizzantale, ideale per rinnovare superfici esistenti in soli 3 mm. Tendenze che si possono riscontrare anche nel mercato italiano.

 

 

La nostra sfida più difficile – precisa il Presidente Maurizio Montello – è quella di trasferire in Italia know-how e ispirazioni appresi dalla scuola americana, riadattando le tecniche al contesto, al gusto, al design alla cultura progettuale nazionale. Nel lavoro applicativo noi italiani siamo i migliori al mondo, ma grazie all’esperienza internazionale,  siamo in grado  di progredire in termini di innovazione e tecnologia, per  migliorare e differenziare le nostre proposte e rispondere al meglio alle esigenze del cliente con un’offerta di soluzioni sempre nuove, originali, distintive e personalizzate“.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico