EPS e compatibilità ambientale – Sistema telaio Thermorex

Il Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS) è un materiale molto utilizzato in edilizia per la coibentazione dell’intero involucro e delle partizioni interne, in quanto risulta essere particolarmente versatile e dotato di ottime proprietà termiche. Queste peculiarità sono conferite dalla struttura cellulare del materiale stesso, in quanto, essendo costituito dal 98% di aria, presenta una ridotta conduttività termica.

Rexcop, divisione di Rexpolgroup, specializzata nella realizzazione di pannelli metallici per l’edilizia industriale, ha perfezionato e brevettato un “sistema solaio” di nuova concezione con elevate luci di banchinaggio ed ottime proprietà di isolamento termico.
 
Oggigiorno si sente parlare sempre più di conservazione e rispetto dell’ambiente e l’EPS – se utilizzato in edilizia – apporta molteplici benefici per la salvaguardia dell’ambiente e del confort abitativo. Isolare termicamente un edificio diventa necessario per la preservazione dell’ambiente e per il miglioramento della qualità di vita. Alle alte prestazioni isolanti dell’EPS corrisponde un impatto ambientale minimo ed un grande rapporto costi/benefici: ogni chilogrammo di petrolio utilizzato per la sua produzione permette di risparmiare 150 Kg di combustibile da riscaldamento in 45/50 anni di vita di un edificio.
In una abitazione di 150 mq ben isolata si può arrivare ad un risparmio sul costo del riscaldamento di circa 1.300 € all’anno. L’utilizzo dell’EPS nei cantieri edilizi determina altri vantaggi, a volte sottovalutati, che vanno ad incidere sul bene e sulla salute delle persone: il risparmio di carburante (data la sua leggerezza) durante il trasporto nei cantieri; la facilità di movimentazione del prodotto da parte degli addetti ai lavori e quindi una riduzione delle percentuali di infortuni sul lavoro.

Il sistema solaio ThermoREX
ThermoREX, il “sistema solaio” di Rexpolgroup, è una novità che permette di agevolare il lavoro del progettista in fase di analisi e del costruttore nelle fasi di posa in opera visto la sua elevata duttilità progettuale. È costituito da elementi monolitici in Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS) a geometria variabile, accoppiati con una lamiera nervata in acciaio zincato che ne determina l’autoportanza in fase di banchinaggio.
Tra le caratteristiche di ThermoREX si possono citare:
– elevate prestazioni di isolamento termico,
– assorbimento d’acqua pressoché nullo,
– assenza di limiti dimensionali,
– possibilità di posizionamento degli impianti tecnici nelle cavità interne del monoblocco in EPS,
– superficie zigrinata dell’EPS all’estradosso per facilitare la presa del calcestruzzo,
– leggerezza,
– elevata pedonabilità e resistenza al calpestio,
– resistenza al fuoco,
– facilità di movimentazione in cantiere.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico