Efficienza energetica. La realizzazione del complesso residenziale il Glicine

A Spezzano di Fiorano Modenese (Modena) è sorto un complesso residenziale concretizzato rispettando i più moderni standard abitativi. Realizzato da Sistem Costruzioni con consegna chiavi in mano, il progetto si sviluppa secondo il Sistema Casa Natura, ideato e maturato proprio dall’azienda di Castelvetro per garantire risultati eccellenti ai propri interventi.

 

 

Un progetto realizzato secondo i criteri costruttivi di Casa Natura
Il Sistema Casa Natura nasce da una progettazione molto attenta da parte dei tecnici Sistem proiettati sulla ricerca di una perfetta sintonia tra comfort, sicurezza e risparmio energetico. Gli edifici costruiti secondo il Sistema Natura sono infatti in grado di ridurre il fabbisogno termico di questo edificio fino alla soglia di 3 lt/mq annuo e, grazie all’abbattimento dei costi di riscaldamento e raffrescamento, garantiscono il rientro dell’investimento iniziale in un arco di tempo davvero ridotto.

 

Proprio come richiesto del sistema costruttivo Casa Natura, per questa realizzazione sono stati scelti materiali naturali e certificati. Casa Natura infatti si compone solamente di materiali marchiati CE, nel rispetto delle normative UNI correlate al d.lgs. 311/2006 in materia di rendimento energetico nell’edilizia, e soddisfa i requisiti di isolamento acustico prescritti dal d.P.C.M. 5 dicembre 1997. Garantisce inoltre una eccezionale resistenza al fuoco ed alla sollecitazione sismica, lungamente superiori a quelle di un edificio tradizionale.

 

Il Glicine è un complesso residenziale concepito per assicurare benessere termico riducendo il fabbisogno di energie, per il raggiungimento della temperatura ideale, rispetto ai consumi cui siamo abituati con i sistemi costruttivi tradizionali.

 

Alla base di questo progetto vi è la volontà di diffondere nelle abitazioni residenziali i vantaggi del costruire in legno secondo un concetto tecnologicamente innovativo come quello del Sistema Natura.  Il legno è un materiale antibatterico e naturale, accumula calore ed umidità dall’aria circostante, regolando il clima all’interno della casa e riducendo il surriscaldamento estivo grazie alla bassa conducibilità termica.

 

Lo sviluppo costruttivo
Entrando nel dettaglio progettuale, l’intervento si sviluppa su 3 piani per un totale di 15 unità abitative.
I primi due, piano terra e primo piano, sono composti da 6 unità abitative per piano, divise su due scale.
L’ultimo piano è composto da tre attici con ampi terrazzi coperti.
Al piano terra sono previsti appartamenti di varie metrature con giardini privati di pertinenza. Al piano interrato garage e cantine.

 

I pannelli X-Lam adoperati per quest’opera sono il risultato di un processo di sovrapposizione di lamelle di legno, ognuna delle quali è formata dalla giunzione a dita, testa contro testa, di tavole di legno strutturale, singolarmente selezionate e classificate per resistenza meccanica, dallo spessore variabile.
La disposizione incrociata delle lamelle conferisce alla struttura una notevole stabilità dimensionale. Ogni pannello è certificato PEFC e marchiato CE.

 

La certificazione PEFC assicura la Gestione Forestale Sostenibile, la cui definizione è “la gestione e l’uso delle foreste e dei terreni forestali nelle forme e ad un tasso di utilizzo che consentono di mantenere la biodiversità, produttività, capacità di rinnovazione, vitalità e potenzialità di adempiere, ora e nel futuro, a rilevanti funzioni ecologiche, economiche e sociali a livello locale, nazionale e globale, senza comportare danni ad altri ecosistemi.”

 

Le pareti portanti verticali a contatto con l’esterno e quelle interne si compongono di una struttura a più strati, al fine di raggiungere gli standard statici e di contenimento energetico voluti. Anche solai e balconi sono realizzati in X-Lam, così pure la copertura che, nello specifico, si compone di una struttura principale e una secondaria in legno lamellare.

 

Progetto chiavi in mano con finiture di eccellenza
Consegnato da Sistem Costruzioni chiavi in mano, il complesso è stato messo in opera seguendo tutti i criteri per garantire sia il benessere abitativo che il risparmio energetico, per assicurare il senso di accoglienza a chi entra e per permettere di usufruire delle migliori soluzioni tecnologiche per ridurre le spese in termini di bollette e manutenzione.

 

Il fabbricato è alimentato da una linea monofase di nuova realizzazione. L’impianto elettrico è del tipo sottotraccia in tutti i locali d’abitazione, nel vano scale e nei locali condominiali, di tipo esterno nei garages e nel tunnel degli stessi. L’impianto elettrico degli alloggi all’ultimo piano è di tipo domotico.

 

Anche l’impianto ascensore è stato scelto di una tipologia votata al risparmio e al recupero energetico e in grado di garantire prolungato funzionamento anche in caso di black-out. L’assenza del locale macchine consente una ottima integrazione estetica nell’architettura d’insieme ed un notevole recupero di spazi. Tutte le finiture interne sono realizzate scegliendo materiali di ottima qualità, dai sanitari sospesi alle pavimentazioni in gres porcellanato o legno, dai serramenti esterni con struttura in legno lamellare a tre strati e completi di vetrate isolanti per il risparmio energetico ai portoncini di ingresso di tipo blindato.

 

Il cuore del progetto: comfort e risparmio energetico
Al centro del progetto sicuramente si pone il comfort abitativo.
L’applicazione dei criteri di benessere e risparmio energetico ad un complesso residenziale si rivela un deciso passo in avanti verso l’obiettivo di elevare gli standard abitativi per tutti, attraverso l’utilizzo di un materiale, come il legno, capace da un lato di essere avvolgente e familiare, dall’altro di garantire notevoli vantaggi tecnici come quello di eliminare tutti i ponti termici, anche sui balconi, e di garantire  tempi di realizzazione molto rapidi per ottimizzare al meglio le tempistiche di cantiere.
Sistem riesce a consegnare un piano finito, comprensivo di pareti e solaio sovrastante di circa 500 mq, in una sola settimana.

 

Questo intervento, importante poiché vede l’impiego di un materiale che necessita di un limitatissimo impiego di energia nelle fasi produttive e di messa in opera, che non produce emissioni e non rilascia sostanze inquinanti durante tutto il suo ciclo di vita, possiede anche un primato: il Glicine rappresenta infatti il primo multipiano a 3 piani realizzato con struttura portante in legno XLam in Emilia Romagna.

 

Un edificio a più piani, a struttura portante in legno, costruito con il Sistema Natura, rappresenta un esempio di costruzione ecocompatibile nell’ambito della bioedilizia.
Classificato in classe energetica A garantisce comfort abitativo ma anche tutela dell’ambiente, del clima e risparmio economico.

 

 Un edificio a struttura lignea richiede, oltre alla competenza nella costruzione, una attenzione continua ed una grande precisione nella fase di progettazione esecutiva : una serie di verifiche della qualità che dal progetto preliminare, ai collaudi finali, si concludono con la consegna “chiavi in mano” dell’ edificio.
La qualità costruttiva di un edificio Sistem viene verificata in ogni fase sia progettuale che costruttiva, al fine di dare massima garanzia ai propri clienti delle  prestazioni energetiche ed acustiche del comfort atteso. 

 

Nella fase di progettazione i servizi di assistenza Sistem sono volti a verificare le soluzioni costruttive migliori e più razionali, verificandole con software di ultima generazione. Nella fase di costruzione, i tecnici dell’azienda assicurano supporto in cantiere affinché la soluzione progettuale sia realizzata in modo rigoroso; infine, al termine dei lavori, tutti gli edifici Sistem possono essere testati con Blower Door secondo la metodologia descritta nella norma UNI EN 13829 per verificare l’assenza di spifferi ed i livelli di tenuta all’aria richiesti dal livello energetico desiderato.

 

Per le residenze “Il Glicine”, tale Test, eseguito secondo il  Metodo “B” indicato nella norma stessa per verificare la tenuta all’aria della struttura lignea grezza, ha dato come risultato un valore del n50 inferiore ad 1,0 [1/h], valore idoneo al conseguimento delle migliori classi energetiche dei protocolli più rigorosi.

 

Scheda tecnica
I Dati Del Progetto
Complesso residenziale “ Il Glicine”
Localizzazione: Spezzano di Fiorano Modenese (Mo)
Anno di Realizzazione: fine Settembre 2011 – Aprile 2012 (per un totale di 6 mesi)
Destinazione d’uso: Residenziale civile
Committente: Il Glicine srl
Progetto Architettonico: Archilinea Progetti Sassuolo (MO)
Progetto Strutturale: Studio contini Bologna
Progetto esecutivo: Archilinea Progetti      
Direzione Lavori: Geom. G.B. Alberti – Arch. G. Gervasi                                                              
Sistema costruttivo: Pannelli in legno tipologia Xlam Sistem Costruzioni
Superficie lotto: Mq 1491

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico