Efficienza energetica e Detrazione 55% nel 2011. Tutte le domande e tutte le risposte

Come noto è stata confermata per il prossimo anno l’agevolazione prevista per gli interventi diretti al risparmio energetico. Con una novità: lo “sconto” in dichiarazione per i lavori effettuati nel 2011 andrà ripartito non in cinque anni (come invece previsto per le opere effettuate nel 2009 e nel 2010), ma in dieci rate annuali di pari importo.

Una volta approvata definitivamente la proroga (il decreto è in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale), tutte le spese pagate entro il 2010 saranno detraibili in cinque anni a partire dalla denuncia dei redditi dell’estate 2011.

Le fatture che viceversa saranno pagate nel 2011 saranno detraibili in 10 anni a partire dalla denuncia dei redditi dell’estate 2012. La documentazione degli interventi eseguiti, come al solito, deve essere trasmessa all’Enea entro 90 giorni dal termine dei lavori.
L’eventuale mancato termine dei lavori nel 2010 va comunicato all’Agenzia delle Entrate con apposita comunicazione telematica entro il 31 marzo 2011, specificando quanto pagato nel 2010.

Per fornire una serie di indicazioni di carattere pratico per professionisti e privati, l’Enea ha reso disponibili oltre 60 FAQ (Frequently Asked Questions) che informano compiutamente su tutto quanto c’è da sapere sulla Detrazione del 55% sulle spese sostenute in campo edilizio per lavori di efficienza energetica. Le FAQ sono aggiornate al 15 dicembre 2010

Efficienza energetica e Detrazione 55%, le FAQ dell’Enea

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico