Ediltrophy 2009: l’edilizia si mette in gioco al Saie 09

Il sistema bilaterale che fa capo al Formedil rilancia il progetto Ediltrophy, la “gara” tra squadre di “muratori”. Dopo la prima edizione del 2008 a Bologna, il 31 Ottobre in occasione del SAIE 2009 si terrà la manifestazione di chiusura dove verranno premiati i “migliori muratori d’Italia” nelle due categorie “apprendisti” e “mastri”.

Rispetto alla prima edizione nel 2009 la gara nazionale verrà preceduta dalla selezione regionale che verrà realizzata in venti città italiane in contemporanea il 26 Settembre p.v., in occasione delle Giornate della Formazione in Edilizia.

Con la manifestazione “sportiva” si intende testimoniare l’importanza della formazione professionale nelle costruzioni valorizzando un patrimonio umano essenziale per garantire la qualità del costruire.
La finalità di “premiare” chi lavora bene e ad alti livelli intende sottolineare l’importanza di realizzare strutture solide secondo le regole di sicurezza e qualità.

La gara pertanto si articolerà in due fasi:
– una prima fase dedicata alla selezione delle squadre a livello regionale (sabato, 26 Settembre 2009);
– una seconda fase, a Bologna in occasione del SAIE, con la finale nazionale in cui si “sfidano” i vincitori del livello regionale (sabato, 31 Ottobre 2009).

Alla “gara” potranno partecipare tutte le scuole edili d’Italia e ogni scuola edile potrà gareggiare con una o più squadre composte ciascuna da due “muratori”. La squadra potrà competere per la categoria Apprendisti o Mastri, a seconda del grado di esperienza e del livello contrattuale. La performance si baserà su un disegno tecnico predisposto dal Formedil.
Le squadre di ogni territorio si affronteranno in una sede regionale, od in alcuni casi interregionale e coloro che risulteranno vincitori a livello territoriale parteciperanno alla manifestazione finale in occasione del SAIE per il titolo nazionale. Ogni regione potrà scegliere di candidare per la finale una squadra di Apprendisti o di Mastri, a sua discrezione.

Sia per le gare regionali che per la finale verranno messi in palio due primi premi, per la categoria Mastri e per la categoria Apprendisti, poi un secondo e un terzo premio, destinato indifferentemente a una squadra di Apprendisti o a una di Mastri.

 “Con Ediltrophy – dichiara Massimo Calzoni, Presidente del Formedil – intendiamo valorizzare il patrimonio di capacità professionali che esiste oggi nelle costruzioni e che è a disposizione dell’industria edile in una fase in cui la qualità costruttiva è destinata a fare la differenza. Ediltrophy è la punta di un iceberg di azioni a favore dell’inserimento professionale che segue il lavoratore dagli esordi come apprendista alla specializzazione delle proprie competenze facendolo crescere professionalmente e fornendogli strumenti utili alla ricerca di una occupazione.”

Questa seconda edizione – afferma Giuseppe Moscuzza, Vicepresidente Formedil – si inserisce nell’ambito delle Giornate della Formazione Professionale e del progetto Scuole Aperte, occasioni in cui tutte le scuole edili metteranno in campo tutti i loro strumenti per promuovere il sistema Formedil e tutte le azioni a favore della formazione nel settore edile. Una serie di azioni partite già l’anno scorso con la prima edizione di Ediltrophy e con le 160 ore e che continuano a supportare la qualità professionale di chi costruisce.”

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico