Da TUV Rheinland il nuovo schema di certificazione per installatori

TÜV Rheinland Italia, leader internazionale per la certificazione di prodotto e dei sistemi di gestione, ha presentato a Solarexpo il nuovo schema di certificazione destinato agli installatori per conformarsi al decreto legislativo n. 28/2011.

 

Il d.lgs. 28/2011 richiede, a partire dal 1° agosto 2013, a tutti gli installatori e manutentori di caldaie, di caminetti e di stufe a biomassa, di sistemi solari fotovoltaici e termici, e di sistemi geotermici, l’evidenza di una professionalità riconosciuta e qualificata per esercitare la professione, sulla base di quanto contenuto nello decreto stesso. Secondo il decreto, la qualifica professionale potrà essere ottenuta attraverso corsi di formazione, e dovrà essere resa pubblica per via informatica.

 

Attraverso la sezione TÜV Akademie, TÜV Rheinland fornisce corsi iniziali di formazione, a copertura regionale, per la qualifica degli installatori e manutentori di impianti fotovoltaici. Questi corsi prevedono una formazione teorica e pratica con esame finale e successivi step di aggiornamento, che permettono così agli operatori già certificati di mantenere le qualificazioni ottenute. Una volta conferita la qualifica, TÜV Rheinland  emette anche una certificazione dedicata all’azienda, che può così  utilizzare il marchio TÜV Rheinland e i patentini di qualifica dei singoli installatori.

 

Ogni azienda certificata verrà monitorata nel tempo con periodiche ispezioni sulle installazioni effettuate, a garanzia della professionalità attestata dell’azienda e dei suoi installatori. Anche aziende appartenenti ad altri settori, che normalmente si affidano a reti di operatori specializzati ed esclusivi per l’installazione, la manutenzione e l’ordinario esercizio dei propri prodotti (vending, condizionamento, chiusure automatizzate, ecc.) potranno usufruire in maniera volontaria dello schema di certificazione TÜV Rheinland.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico