Costruzioni in cemento armato. Nuova sede per la Scuola Master F.lli Pesenti del Politecnico

Una nuova sede per gli allievi della Scuola Master F.lli Pesenti. È stato inaugurato oggi presso il Politecnico di Milano l’edificio appena ristrutturato che ospita le attività di studio e ricerca dei giovani ingegneri e architetti dell’alta scuola di specializzazione sul cemento armato, sostenuta dal Gruppo Italcementi.
Una scuola proiettata verso l’innovazione a partire dalla sede: tutte le pareti interne della scuola (circa 1.000 mq), infatti, sono state tinteggiate con una pittura fotocatalitica a base di TX Active® (principio “mangia smog” brevettato da Italcementi) per garantire ambienti più luminosi e salubri (leggi anche su Ingegneri.cc Cementi fotocatalitici).

La giornata, aperta dal presidente della Scuola Antonio Migliacci e dalla direttrice Paola Ronca, ha visto la presenza del direttore del consorzio CIS-E Alberto Franchi (Consorzio per le Costruzioni dell’Ingegneria Strutturale in Europa) e del rettore del Politecnico Giovanni Azzone. Per Italcementi erano presenti il presidente Giampiero Pesenti e il consigliere delegato Carlo Pesenti.

La scuola, nata nel 1927 per volontà dell’allora direttore del Politecnico Gaudenzio Fantoli e della famiglia Pesenti, fornisce competenze specialistiche e innovative agli allievi, con l’obiettivo di accrescere il patrimonio di conoscenza scientifica e tecnica sui materiali per le costruzioni e sulla loro applicazione. In oltre 80 anni di attività didattica hanno studiato in questa scuola più di duemila ingegneri, provenienti, oltre che dall’Italia, da molti paesi esteri.

Gli allievi vengono inseriti attivamente e guidati in diversi progetti, che rappresentano per loro una palestra nel loro percorso tra formazione universitaria e innovazione tecnologico-professionale, un connubio che – come sottolineato da Giampiero e Carlo Pesenti durante il convegno inaugurale – rappresenta una formula vincente per formare i professionisti del futuro.

I Master della Scuola sono sempre più affermati e riconosciuti dal mondo esterno all’Università e sono spesso fonte di importanti opportunità professionali. Enti, Aziende, Imprese di costruzione e Società di ingegneria e di architettura rappresentano quindi un sostegno fondamentale per la Scuola: gli allievi hanno la possibilità di essere coinvolti operativamente nelle grandi opere di ingegneria e architettura che si stanno aprendo, non solo in Italia.

L’evento di inaugurazione è stato anche l’occasione per ricordare l’80° anniversario del volume “Studies and Researches”, edito annualmente sin dai primi anni della istituzione della Scuola e che riscuote sempre più successo a livello nazionale e internazionale. Nella pubblicazione vengono raccolte, insieme agli articoli di tipo scientifico, tutte le attività e i momenti più significativi che contraddistinguono la vita della scuola in ciascun anno accademico.

Articolo di Marisa Carrara, Direzione Centrale Comunicazione e Immagine Italcementi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico