Certificazione LEED per il Nordheim Court Student Housing di Seattle

Il contributo dello zinco titanio nell’architettura contemporanea è sempre più importante e innovativo, dal punto di vista estetico, tecnologico e soprattutto ambientale, per l’elevata riciclabilità, i costi di produzione contenuti e la mancanza di manutenzione.

Il Nordheim Court Student Housing di Seattle è stato il primo progetto di residenza per studenti degli Stati Uniti a ottenere la certificazione LEED, per i suddetti settori chiave: scelta del sito, risparmio energetico e idrico, utilizzo di materiali riciclati sia per il miglioramento della qualità ecologica degli ambienti interni sia per il rivestimento esterno.

Sin dalla fase di progettazione, lo studio di architettura Mithun è partito da un approccio ecosostenibile per ottimizzare le fasi di organizzazione del lavoro e il costo della realizzazione. Il complesso è costituito da 8 edifici con altezze variabili da 3 a 5 piani e con diverse tipologie abitative per un totale di 146 unità.

L’alternanza di volumi-cortili e l’affaccio comune verso una corte centrale interna, che ospita uno stagno artificiale per la raccolta delle acque piovane, conferisce all’insieme una certa riservatezza, nonostante il lotto sia nel centro di Seattle.

I pannelli in zinco laminato VMZINC con finitura QUARTZ-ZINC, per un totale di 15.800 metri quadrati, alternati ai pannelli in calcestruzzo, anch’essi con trattamento ad hoc, creano un particolare gioco di effetti sul rivestimento di facciata.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico