CCNL Edili, firmata l’ipotesi di accordo per laterizi e manufatti cementizi

Mentre tutto tace sul fronte del rinnovo del CCNL Edilizia per il triennio 2013-2015, si sblocca la trattativa per il settore dei laterizi e dei manufatti cementizi che ha visto a fine giugno la firma sul documento di ipotesi di accordo per il rinnovo contrattuale scaduto già da 3 mesi (per la precisione il 31 marzo 2013).

 

Firmatari della piattaforma di confronto sono i sindacati di categoria Feneal Uil – Filca Cisl – Fillea Cgil e le rappresentanze imprenditoriali del settore dei laterizi (Andil) e del calcestruzzo (Assobeton).

 

Sul tappeto vi è un aumento medio di 104 euro in busta paga che sarà spalmato in tre tranche così ripartite:

– 36 euro dal 1° aprile 2013,

– 35 euro dal 1° aprile 2014,

– 33 euro dal 1° febbraio 2015.

 

L’aumento complessivo del montante salariale nel triennio 2013-2015 sarà di circa 3.000 euro.

 

Quello del settore dei laterizi e dei manufatti cementizi è una delle situazioni più drammatiche della crisi che ha investito il comparto delle costruzioni con una perdita di circa 200.000 addetti e la chiusura di 15.000 imprese dall’inizio della crisi.

 

“Fino al 2009 i contraccolpi della crisi erano stati ben assorbiti dai grandi gruppi, attraverso la via dello stoccaggio dei materiali in magazzino” racconta il segretario nazionale Fillea Moulay El Akkioui” poi, dal 2010 non è stato più possibile smaltire le eccedenze e molte aziende sono scoppiate, costrette a chiudere gran parte dei propri impianti e a ricorrere agli ammortizzatori sociali per gestire gli esuberi di personale.”

 

Nessuna novità per il rinnovo del CCNL Edilizia 2013-2015
Niente di nuovo da segnalare, purtroppo, per quello che riguarda invece la trattativa per il rinnovo del CCNL Edili. A novembre dello scorso anno vi era stato un primo incontro in cui si era parlato principalmente del settore della bilateralità (leggi anche Rinnovo CCNL Edilizia 2013-2015, il testo della piattaforma di discussione).

 

In quell’occasione era stato anche proposto il testo della piattaforma di confronto per il rinnovo del CCNL Edilizia 2013-2015.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico