Case ecologiche. Le soluzioni a basso impatto ambientale di Casa Libella

Una gestione conveniente e razionale delle risorse sembra essere ormai l’approccio universalmente valido per le soluzioni di successo: dall’edilizia alla mobilità il futuro parla sostenibile.
Da sempre Casa Libella è attenta alla ricerca di materiali e soluzioni capaci di garantire un iter costruttivo a basso impatto ambientale in ogni fase del processo costruttivo, dal progetto alla messa in opera. Per questo ogni progetto Casa Libella tiene conto delle esigenze del cliente senza scordare mai quelle dell’ambiente, per arrivare a soluzioni capaci di garantire il massimo comfort abitativo, nel pieno rispetto della natura e delle sue risorse.

Una Casa Libella è differente già in fase progettuale: spazi ,ambienti, impianti vengono costruiti letteralmente attorno allo stile di vita del committente, per rendere la casa uno spazio da vivere davvero in piena efficienza e serenità.

Da un’analisi attenta all’ambiente circostante inoltre vengono individuati non solo gli accorgimenti progettuali necessari a garantire il miglior rendimento energetico e la migliore diffusione della luce, ma anche lo stile che meglio si integra al panorama circostante.
Una corretta integrazione paesaggistica e architettonica sono aspetti che, in un’ottica di edilizia sostenibile, Casa Libella tiene in considerazione tanto quanto la selezione dei materiali e degli impianti.

Il metodo costruttivo a telaio che Casa Libella propone permette una completa personalizzazione delle pareti esterne. In questo caso, ad esempio, il committente ha scelto per alcune delle pareti e dei pilastri portanti delle finiture in pietra naturale, come rimando alle tradizionali, e ormai rare, casere in pietra della montagna friulana. Dettagli in pietra e legno anche per gli interni. Particolarmente suggestivo il luminoso soppalco con travi a vista che si affaccia sulla zona giorno, arricchita di dettagli preziosi come il tradizionale spolert friulano e, nella zona soggiorno, un caminetto a pellet (leggi anche su Ingegneri.cc Camini e stufe ad accumulo. Tecnologia moderna con radici antiche).

Dettagli di Casa Libella illustrata nelle immagini (vedi galleria immagini)
Tipologia costruttiva: La casa è stata realizzata su specifico progetto del committente; la scelta di utilizzare una struttura in legno a telaio ha permesso infatti una completa personalizzazione della struttura, degli spazi interni e delle facciate esterne. Il committente infatti ha scelto per la propria abitazione una connubio di pietra e intonaco per esaltare uno stile volutamente legato alle tradizioni architettoniche locali.

Involucro ventilato: come per tutte le abitazioni Casa Libella, le pareti in legno sono realizzate in modo da favorire la naturale ventilazione degli ambienti, dal vespaio areato del basamento sino al tetto per garantire il massimo comfort e la massima salubrità. Il naturale circolo dell’aria infatti permette un’omogenea distribuzione del calore e il continuo ricircolo d’aria, oltre ad evitare la formazione di muffe e l’accumulo di gas nocivi.

Pareti esterne: realizzate con struttura a traliccio in legno trattato naturalmente per raggiungere elevati valori di resistenza termica con spessori ridotti. Lo spazio tra i tralicci è riempito con pannelli in lana di roccia ad alta densità; esternamente la parete viene ulteriormente isolata con un pannello in fibra di legno ad alta densità, intonacata e rifinita. Un’ intercapedine interna, isolata, per permettere il passaggio delle tubazioni impiantistiche senza interferire con la struttura portante della parete.
Per questa specifica realizzazione finitura del lato esterno: graffiato con personalizzazione porzioni rivestite in pietra.

Finitura lato interno: intonaco e dettagli in pietra

Valori isolamento termico pareti:  trasmittanza termica media pari a 0,14 W/m2K.

Impianti scelti: il committente ha scelto una soluzione di progetto base che prevede impianto di riscaldamento a pavimento con caldaia a condensazione. Inoltre in un’ottica di razionalizzazione dei consumi ha collocato stufa pellet e spolert (tradizione cucina economica friulana) in cucina.

Classe di certificazione: Classe A Nazionale

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico