Caldaie murali a gas a condensazione. La nuova generazione Duo-tec HT Baxi

La nuova generazione di caldaie murali a condensazione Duo-tec HT è stata pensata da Baxi per le esigenze delle famiglie particolarmente attente al comfort e alla qualità della vita, perché integra la tecnologia della condensazione, la semplicità di utilizzo, le elevate prestazioni e il moderno design. Un prodotto adatto per la sostituzione negli impianti esistenti, poiché funziona anche in impianti a radiatori tradizionali.

Le nuove caldaie Duo-tec HT si caratterizzano per la completezza della gamma: oltre 10 modelli tra versioni solo riscaldamento, con produzione istantanea ACS, con micro-accumulo o con accumulo da 45 litri integrato, con potenze da 12 a 33 kW.

Duo-tec HT garantisce un ampio campo di modulazione 1:7 all’insegna della massima efficienza che si traduce in benefici in termini di risparmio energetico e minori emissioni di CO2. Infatti con un rapporto di modulazione elevato, la riduzione dei continui cicli di accensione/spegnimento comporta una diminuzione dei consumi (dell’8-10%) e una riduzione delle emissioni inquinanti.
La potenza termica prodotta si adegua alla potenza dissipata evitando quindi un eccessivo surriscaldamento o raffrescamento dei locali.

La gamma Duo-tec HT è dotata di un pannello di controllo digitale con display LCD retroilluminato semplice da usare grazie a tasti dedicati ed indipendenti per regolare la temperatura dell’acqua sanitaria e del riscaldamento.  Il display consente di visualizzare tutte le informazioni ed impostare i parametri di funzionamento in modo chiaro ed immediato.

Grazie al Sistema Gas Adaptive Control (GAC) viene garantito il controllo automatico della combustione, mantenendo costanti i valori di massima efficienza.
Con questo sistema, la caldaia si auto adatta alla qualità del gas e alla lunghezza dei tubi di scarico fumi mantenendo costante il rendimento, si autoregola costantemente per mantenere i valori al massimo favorendo una riduzione dei consumi di gas e generando minori emissioni inquinanti.
Inoltre, premendo per qualche secondo i 2 tasti dedicati e seguendo le istruzioni visualizzate nel display, è possibile avviare la funzione di de-aerazione automatica che consente di eliminare la presenza di aria nel circuito riscaldamento ed evitare quindi eventuali blocchi della caldaia, surriscaldamento dell’impianto, ecc.

L’installatore non deve intervenire manualmente, le operazioni di misurazione sono ridotte così come gli interventi di taratura o cambio ugelli. Grazie poi all’auto-adattamento della caldaia al tipo di gas, non è più necessario l’utilizzo dell’analizzatore di combustione per una corretta accensione dell’apparecchio.

La pompa modulante della caldaia Duo-tec può operare alla massima come alla minima velocità, o in modalità “automatico” (impostazione di default). In quest’ultimo caso, la velocità (min. / max) verrà selezionata affinché il ΔT di mandata / ritorno in riscaldamento rimanga costante a 20°C garantendo così una significativa riduzione dei consumi della pompa e generando minori sollecitazioni meccaniche (rispetto ad una pompa che funziona sempre alla massima velocità), anche un notevole abbattimento dei costi di manutenzione.

L’interazione con la caldaia è semplificata: attraverso un tasto dedicato, si visualizzano informazioni relative alla pressione acqua dell’impianto riscaldamento (trasduttore di pressione elettronico presente nel gruppo idraulico); alla temperatura di mandata / ritorno riscaldamento; alla temperatura esterna (con sonda esterna installata); alla temperatura acqua calda sanitaria.

Duo-tec è disponibile nei seguenti 4 modelli:
– LUNA Duo-tec HT nella versione solo riscaldamento o riscaldamento e ACS;
– Duo-tec COMPACT HT nella versione riscaldamento e ACS dalle dimensioni ultracompatte: 700x400x299 mm;
– Duo-tec MAX HT nella versione riscaldamento e ACS con micro accumulo integrato nel vaso di espansione (brevetto Baxi);
– NUVOLA Duo-tec HT  nella versione riscaldamento e ACS con accumulo da 45 litri integrato.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico