Automazione per cancelli. I prodotti di punta della gamma FAAC

FAAC ha recentemente presentato quattro novità che ampliano l’offerta dell’azienda italiana.
Si tratta di tre dei nuovi prodotti – il motoriduttore C720, l’attuatore elettromeccanico S418 e l’attuatore oleodinamico S450H – sono rivolti prevalentemente ai cancelli per applicazioni residenziali, scorrevoli o a battente.
La quarta novità, l’attuatore oleodinamico interrato S700H, è orientata ai cancelli a battente di grandi dimensioni e di peso elevato ed è basata su una tecnologia ibrida (idraulica-elettrica). Tutti i nuovi prodotti presentati sono stati progettati per facilitare la realizzazione di impianto sicuro e conforme alle normative europee EN 12445 e EN 12453 e alla Direttiva Macchine.

Motoriduttore C720
È un sistema di automazione a 24 volt studiato per i cancelli scorrevoli a uso residenziale. Si caratterizza per un nuovo principio di riduzione ad assi mobili (brevetto internazionale di FAAC) che permette di ottenere un rendimento meccanico superiore all’80% (il 50% in più rispetto ai normali riduttori). Questa innovazione offre anche un aumento dell’affidabilità – poiché il carico è suddiviso su molte coppie di denti – e una forte diminuzione del rumore e delle vibrazioni. La scheda elettronica di controllo del sistema, denominata E720, consente di programmare con facilità tutti i parametri di funzionamento del cancello ed è dotata di un avanzato sistema di controllo con dispositivo antischiacciamento a encoder elettronico, con inversione su ostacolo.

Attuatore meccanico S418
Anch’esso funzionante a 24 volt, si rivolge all’automazione di cancelli a battente con anta fino a 2,3 metri (2,7 metri con l’uso di elettroserratura). Una delle particolarità è la facilità di installazione meccanica: grazie alla corsa lunga (fino a 390 millimetri senza arresti meccanici) e alle staffe regolabili multi-posizione (che si fissano senza saldature), il sistema si adatta senza difficoltà alla maggior parte delle condizioni di installazione. L’attuatore S418 è controllato dalla scheda elettronica programmabile E024S, compatibile con tutti gli accessori della gamma FAAC e dotata di un avanzato sistema di controllo con dispositivo antischiacciamento a encoder elettronico, con inversione su ostacolo.

Attuatore oleodinamico S450H
Rivolto principalmente alle applicazioni residenziali e condominiali, il nuovo attuatore oleodinamico S450H è applicabile a cancelli a battente con anta fino a 3 metri (SB) o 2 metri (CBAC). Il sistema impiega una nuova soluzione denominata Hybrid che unisce il meglio della tecnologia idraulica e della gestione in bassa tensione. La parte idraulica assicura potenza elevata e affidabilità, mentre l’alimentazione a 24 volt facilita l’installazione in sicurezza in conformità alle norme europee grazie anche all’encoder integrato con funzione di antischiacciamento e di inversione su ostacolo. Offre una corsa utile di 311 millimetri e si caratterizza per la nuova staffa di fissaggio “multiposizione” regolabile che non richiede saldatura per il fissaggio. La dotazione di serie comprende gli arresti meccanici in apertura e in chiusura.

Attuatore oleodinamico interrato S700H
È rivolto ai cancelli con ante a battente di lunghezza massima di quattro metri e peso fino a 800 chilogrammi. Il sistema impiega una nuova soluzione denominata Hybrid che unisce il meglio della tecnologia idraulica e della gestione in bassa tensione. La parte idraulica assicura potenza elevata e affidabilità, mentre l’alimentazione a 24 volt facilita l’installazione in sicurezza (antischiacciamento), in conformità alle norme europee. L’attuatore è dotato degli esclusivi sistemi FAAC 2Easy, per la connessione delle fotocellule via bus, e Omnidec, il decoder universale che consente di utilizzare qualsiasi trasmittente FAAC. Il sistema, inoltre, impiega un encoder integrato immune agli agenti atmosferici e alle sollecitazioni meccaniche ed è provvisto di due maniglie per facilitare il lavoro dell’installatore.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico