Appalti e subappalti: quadro giuridico e chiarimenti dal Ministero

Con la circolare n. 5 dello scorso 11 febbraio, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha fornito una serie di chiarimenti in materia di appalti e subappalti. Tenuto conto del ricorso sempre più frequente a processi di esternalizzazione e della complessità della legislazione e delle fonti di riferimento in materia, il documento effettua una ricognizione delle principali problematiche che gli operatori incontrano nel ricorrere all’appalto e fornisce indicazioni e chiarimenti in merito alla sua corretta gestione.

Tra le principali questioni affrontate, i criteri che qualificano un appalto come genuino, gli obblighi di carattere retributivo connessi all’utilizzazione dell’istituto, il valore degli appalti e i criteri di scelta dei contraenti, la responsabilità solidale tra committente, appaltatore ed eventuali subappaltatori, il ricorso alla certificazione, la disciplina in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Ministero del lavoro e delle politiche sociali, circolare n. 5 dell’11 febbraio 2011, Quadro giuridico degli appalti

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico