Anteprima MCE 2012. Recuperatore per acqua calda sanitaria BEE da Innova

BEE® (60 e 130) il recuperatore di calore per acqua calda sanitaria brevettato a livello internazionale da Innova e destinato a rivoluzionare il mercato ITS, è stato scelto dal Comitato Scientifico di Mostra Convegno Expocomfort /Next Energy come prodotto di eccellenza tra quelli presentati e ammessi al “Percorso Effiocienza e Innovazione 2012” . BEE® è in corsa per l’assegnazione della Classe A 2012, riconoscimento dedicato alle migliori tecnologie per l’efficienza energetica in una logica di integrazione tra edificio e impianti.

 

BEE® è un recuperatore di calore per docce, lavelli e ogni altro scarico di acqua calda, innovativo, unico. Brevettato a livello internazionale da Innova e destinato a rivoluzionare il mercato, BEE® recupera il calore delle acque di scarico di docce, lavandini ecc. preriscaldando l’acqua di rete che arriva ai miscelatori ed al bollitore o scaldabagno.

 

La conformazione del prodotto e la scelta dei materiali per la sua realizzazione permettono a BEE® di recuperare fino al 70% dell`energia che diversamente si perderebbe negli scarichi. Il rendimento varia in funzione della portata d`acqua e della grandezza del recuperatore. Progettato come un vero e proprio prolungamento del tubo di scarico, è costruito in modo tale da evitare qualsiasi forma d’intasamento. E` dotato di un tappo di ispezione per permettere la manutenzione e va inserito sotto un piatto doccia o annegato nel massetto.

 

BEE® è sicuramente un prodotto che si può definire innovativo, riciclabile e a emissioni zero. 100% ecocompatibile, non brucia nessuna risorsa, non ha nessuna emissione di CO2, è totalmente ecocompatibile.

 

La sua semplicità di funzionamento e i suoi rendimenti lo rendono, in molti casi, più efficace di un impianto di solare termico, ma senza i limiti di quest’ultimo e con costi decisamente più contenuti, e quindi con tempi di ammortamento incomparabilmente più brevi.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico