Acqua calda sanitaria e sicurezza: bilanciamento e igiene. Anteprima MCE 2012 Oventrop

La Legionella Pneumophila è solo il più famoso tra gli agenti patogeni che possono proliferare nell’acqua calda sanitaria in un circuito non correttamente progettato: ristagni, portate o temperature insufficienti nel circuito favoriscono infatti il propagarsi di batteri e altri organismi dannosi alla salute.

 

Per garantire l’igiene e la potabilità dell’acqua sanitaria, Oventrop propone dei gruppi di produzione istantanea di acqua calda sanitaria e un’ampia gamma di valvole di bilanciamento che consentono di mantenere sicura l’acqua del circuito sanitario mediante un flusso ottimale attraverso l’intero circuito e un processo di disinfezione termica che elimina tutti i patogeni portando periodicamente per breve tempo la temperatura del circuito oltre i 70°C in ogni suo tratto.

 

Per garantire la sanificazione del circuito, l’acqua deve infatti uscire dal bollitore ad una temperatura idonea; durante la fase di “Shock termico”, la temperatura dell’acqua deve essere aumentata oltre i 70°C e mantenuta per minimo 3 minuti in ogni punto di prelievo.

 

Gruppi di produzione istantanea di acqua calda sanitaria “Regumaq X-30” e “XZ-30”
I gruppi di produzione istantanea di acqua calda sanitaria “Regumaq X-30” e “XZ-30” sono stazioni regolate elettronicamente con scambiatore di calore per il riscaldamento igienico dell’acqua sanitaria, in cui l’acqua calda viene prodotta just in time secondo necessità, evitandone lo stoccaggio e prevenendo così il proliferare della Legionella.

 

I gruppi sono la soluzione ottimale in tutti i casi in cui non sia previsto un serbatoio di stoccaggio per l’acqua sanitaria e vengono collegati a serbatoi d’accumulo alimentati con energia solare, combustibili solidi, gasolio o gas. A seconda della temperatura e portata sul lato sanitario (circuito secondario) viene regolata la velocità della pompa di circolazione sul lato del serbatoio (primario).

 

Il gruppo Regumaq XZ-30 è uguale al Regumaq X-30, con in più una pompa di circolazione nel circuito dell’acqua sanitaria e con la possibilità di impostare sia la temperatura di ritorno – con programma a tempo o giornaliero – sia la funzione di disinfezione.

 

I gruppi Regumaq escono dalla fabbrica pre-assemblati e con la centralina già collegata ai componenti interni, in modo da facilitarne l’installazione; l’elevata qualità dei materiali, una valvola di sicurezza sul lato sanitario e il facile accesso a tutti i componenti assicurano un’elevata sicurezza funzionale, mentre eventuali incrostazioni nello scambiatore di calore a piastre possono essere efficacemente prevenute grazie alla particolare disposizione dello stesso (che evita ristagni a temperatura elevata), al flusso turbolento che si genera al suo interno e alla possibilità di sciacquarlo attraverso i rubinetti KFE integrati nei circuiti primario e secondario.

 

Per impianti di maggiori dimensioni, il set di regolazione in cascata Regumaq XK permette di aumentare la capacità di prelievo dei gruppi: costituito da regolazione in cascata e servomotori con valvole a sfera per la produzione di acqua sanitaria, il set è disponibile in tre versioni per 2, 3 o 4 gruppi e capacità di prelievo da 60 a 120 l/min, con una temperatura dell’acqua calda sanitaria di 50°C e una temperatura dell’acqua fredda sanitaria di 10°C.

 

Valvole di bilanciamento Aquastrom
Le valvole della serie Aquastrom, disponibili nelle versioni VT, T plus, C e P consentono il corretto bilanciamento del flusso d’acqua e della temperatura all’interno del circuito, assicurando che ogni sua parte venga a contatto con acqua di temperatura adeguata alla sua sanificazione: in particolare, le valvole termostatiche Aquastrom VT e Aquastrom T plus garantiscono la portata (e quindi la temperatura) richiesta in ogni colonna supportando la disinfezione termica.

 

La valvola Aquastrom T plus è a portata residua fissa, mentre la valvola Aquastrom VT, oltre alla funzione di regolazione termica, permette anche una regolazione della portata residua garantendo così un esatto bilanciamento idraulico e termico in tutte le colonne. Inoltre, la valvola riconosce quando la caldaia (o il gruppo Regumaq) avvia il processo di disinfezione termica e lo supporta assicurando la corretta sanificazione del sistema senza sprechi di calore.

 

Le valvole di bilanciamento Aquastrom C sono invece dotate di termometro per impostare manualmente le portate residue, senza zone di ristagno, mentre le valvole di campionamento Aquastrom P presentano una tenuta metallica che consente le analisi microbiologiche dell’acqua nel circuito, obbligatorie ad es. in ospedali, centri sportivi, edifici pubblici ecc.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *