Detrazioni per le ristrutturazioni: come ottenerla e quali requisiti

Detrazioni per le ristrutturazioni: come ottenerla e quali requisiti

Con la Legge di Stabilità per il 2016, è giunta la proroga per un altro anno della detrazione dall’imposta sul reddito del 50% delle spese sostenute per le ristrutturazioni. Il rimborso avverrà sempre in rate dello stesso importo per dieci anni per un importo  fino a 96 mila euro.

La detrazione fiscale comprende anche le spese riguardanti la progettazione di tutti gli interventi, le perizie, le autorizzazioni e i compensi dei professionisti.

La richiesta della detrazione non è solo prerogativa del proprietario dell’immobile, ma possono usufruirne anche i conviventi del proprietario e gli acquirenti dell’immobile che hanno già registrato regolarmente il compromesso e gli inquilini.

Tutti i contribuenti assoggettati ad IRPEF, residenti e non residenti in Italia, possono approfittare della detrazione sulle spese di ristrutturazione: previ  permessi, comunicazioni alla ASL in merito alla data di inizio dei  lavori, i dati dell’impresa edile che si occuperà dei lavori, i responsabili della sicurezza secondo le norme indicate nel d.lgs 81/2008 e nel d.lgs 106/2009.

I pagamenti dovranno effettuarsi sempre con bonifico bancario o postale, indicando nella causale: il codice fiscale del proprietario che usufruirà della detrazione fiscale, il codice fiscale o partita IVA dell’impresa costruttrice, l’articolo 16-bis del DPR 917/1986 che regola in termini di legge tale detrazione.

Sarà necessario indicare i dati catastali relativi all’immobile nella dichiarazione dei redditi.

L’Agenzia delle Entrate potrebbe esigere alcuni documenti in fase di verifica, pertanto è consigliabile conservarli insieme a tutte le ricevute dei pagamenti effettuati.

Beta Formazione propone il percorso formativo di Riqualificazione Energetica in e-learning della durata di 15 ore. Il corso ha l’obiettivo di fornire ai discenti i vari metodi e le modalità di presentazione dei progetti al GSE, approfondendo  il concetto di Certificati Bianchi e di Conto Termico.

Al termine del corso, il discente avrà acquisito la preparazione necessaria anche al fine di avere dimestichezza con i meccanismi della detrazione fiscale.

Articolo di Stefania Valtancoli

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Un commento su “Detrazioni per le ristrutturazioni: come ottenerla e quali requisiti

  1. Eccoci alla prima buona notizia del 2016. Il bonus è focalizzato su tutti gli interventi che vanno a migliorare la gestione energetica e la domotica dell’immobile che ultimamente sta facendo passi da gigante. In tutto ciò non bisogna perdere d’occhio il fatto che in una casa tutti gli elementi vanno ad influire sulla sua qualità costruttiva, dalla scelta dei singoli materiali, gli infissi ed anche elementi come un sigillante o un Impermeabilizzante per Cemento hanno il loro impatto sulla complessiva bontà di un immobile anche in un discorso più generale di riqualificazione energetica e ristrutturazioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico